La Venier manda tutti "a fanc...". Mentre Gabriel Garko pensa "ai peni suoi"

Immancabili come la sveglia, anche questa settimana i personaggi famosi hanno dato il "peggio" di loro stessi nel rispondere agli hater e dimostrando ancora una volta che i panni sporchi, oggi, si lavano sul web

Nuovi giro nuova corsa e stavolta a salire sulla giostra social spinta dagli odiatori del web sono nomi importanti. Difficile rimanere indifferenti alle punzecchiature dei fanatici del web che, pur di avere un attimo di gloria (e di considerazione), le provano tutte. Lo scivolone è sempre dietro l'angolo e anche questa settimana i vip di turno volano alto (o meglio basso) a suon di parolacce e cazziatoni.

A prendersi tutta la scena, come già era successo un mese fa, è Gabriel Garko. L'attore dopo aver fatto coming out al Grande Fratello Vip sembra essersi liberato da una zavorra e ora sui social network è decisamente (decisamente!) più libero nell'esprimersi. Ai più attenti il suo ultimo post Instagram, in cui è tornato a rivendicare la libertà di espressione sessuale, non è passato inosservato. E così dopo il sermone ecco lo scivolone. "Ognuno si faccia i peni suoi", ha scritto con tanto di hashtag a ogni parola per scandire meglio il concetto. Caso mai qualcuno non avesse capito bene e volesse fare una ricerca di "falli" per tag.

Chi proprio non riesce a stare lontana dalla nostra rubrica è Mara Venier. La conduttrice di Domenica In non ce la fa a trattenersi e, dopo settimane di assenza, qualche "vaffa" doveva farselo pur scappare. L'ultimo a esserselo meritato è un follower che non ha gradito la sua ultima intervista a Giorgio Panariello: "Che noia Mara questa intervista". E la Venier non si è lasciata intimorire. Perché rispondergli e accendere un confronto? Meglio tagliare corto: "Mavaffanculo va'....". Una risposta lapidaria che ha suscitato l'ilarità di un altro fan: "Brava è ora che mandiamo a fanculo un po' di persone". Bene ribadire nel caso in cui qualcuno si fosse perso la destinazione finale.

Mai dire a una modella che si veste male. Soprattutto se è seguita da migliaia di fan. Potreste non essere preparati alla sua risposta. Lo sa bene l'hater di Deianira Bernardi che ha provato a punzecchiarla mettendo il dito nella piaga (o meglio nelle piega) del suo tailleur: "Chi ti ha vestito un cane in calore?". L'influencer avrebbe preferito mandarlo a quel paese come zia Mara (docet), ma alla fine la sua replica è stata più acida di un latte andato a male: "Sì, lo stesso che ti ha partorito". Becca e porta a casa caro.

Curiosi di conoscere nuove perle trash dei nostri cari amati vip? Vi toccherà attendere la prossima rubrica...

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.