Marco Carta ritorna sul caso della Rinascente

Il cantante torna a parlare del caso della Rinascente durante un'intervista a Manila Gorio, rendendo note alcune confidenze avute da Maria De Filippi e Barbara d'Urso

Marco Carta è stato recentemente intervistato da Manila Gorio per il suo nuovo progetto Esclusivo TV. Il cantante ne ha approfittato per tornare sul caso delle magliette rubate presso la Rinascente, rendendo note alcune confidenze da parte di Barbara d'Urso e Maria De Filippi. L'artista di Cagliari ha dichiarato: “Maria De Filippi è una persona unica, una persona stupenda, l’ho sentita e mi ha rassicurato, perché non è facile essere al centro di quel turbine che è un turbine che non vuoi. Maria mi ha sempre detto ‘Male non fare, paura non avere’. Barbara d’Urso mi ha detto ‘vuoi venire a replicare, quando vuoi? la nostra porta è aperta. Personalmente io sono certa, ti conosco, so la persona che sei, faccio tanta fatica ad immaginarmi una scena del genere soprattutto con la modalità con cui sono state raccontate'” .

Marco Carta ha dichiarato riguardo il caso di cronaca che lo ha visto protagonista di sentirsi totalmente sereno e di non avere nulla da dire al riguardo. Il cantante ha inoltre rassicurato di non aver perso i suoi ammiratori, nonostante i recenti (e feroci) attacchi sui social: "Io quando incontro le persone per strada vedo solo sorrisi e gente bella, quindi la deduzione è che Instagram, Facebook e social in generale e la vita sono veramente due mondi opposti, quindi, dentro casa e fuori di casa".

In seguito, l'intervista è virata sul Matera Pride 2019, di cui la stessa Manila Gorio è stata la madrina. L'evento ha avuto la presenza proprio del cantante sardo che ha infiammato il pubblico presente. Per Marco è stata la prima vera partecipazione ad un pride: "Non ho mai avuto l'occasione. Una volta ero a Toronto e ce n'era uno, io ero in albergo, una parata bellissima, volevo scendere però stava giocando l'Italia. Quindi dovevo scegliere: o Gay Pride o l'Italia ... Ho preferito guardare la partita".

Segui già la pagina di gossip e spettacoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.