Momenti di terrore per Serena Enardu: "Un uomo ha tentato di mandarmi fuori strada"

Serena ha denunciato sui social di essere stata "speronata" da un uomo mentre era sulla propria automobile

Serena Enardu ha deciso di uscire da Temptation Island Vip da single. La sua relazione con Pago è finita, ma forse era già finita da tempo. Serena aveva paura di dirglielo, di farlo soffrire e quindi si è tenuta tutto dentro andando così a rovinare quel poco di amore che era ancora rimasto. Poi, grazie a Temptation Island Vip, è esplosa e ha preso la sua strada. Finito il programma, infatti, Serena e Pago hanno preso strade diverse. Entrambi stanno ricominciando anche se il dispiacere resta.

E se Pago cercherà di dimenticare Serena partecipando al Gf Vip, la Enardu non si butterà in un'altra esperienza televisiva, ma dedicherà tutta se stessa al figlio. In queste settimane, infatti, gli odiatori seriali hanno pesantemente criticato Serena accusandola di non essere "una buona madre", "vuoi solo divertirti", "smettila di mostrare tette e culo" e chi più ne ha e più ne metta. A più riprese la bella modella sarda ha replicato agli attacchi,n agli insulti e ha dimostrato nettamente di non essere quella che gli hater dipingono. Ma questa volta è successo qualcosa di davvero spiacevole. Anzi, davvero preoccupante.

Come ha spiegato lei stessa tramite le sue storie di Instagram, ieri pomeriggio, poco dopo le 14 era in auto. Mentre stava viaggiando ha deciso di sorpassare un'altra auto davanti a lei, in assoluta sicurezza. L'uomo alla guida, poco dopo, avrebbe iniziato a suonare il clacson e si sarebbe avvicinato sempre più all'auto di Serena Enardu. "Quel pazzo mi ha speronata - ha urlato Serena -. Ha tentato in tutti i modi di mandarmi fuori starda, per fortuna ho mantenuto il controllo".

La Enardu è rimasta parecchio sconvolta dall'accaduto ed è furibonda: "Ti faccio un culo così, capito? Non dovevi farlo". E dopo lo sfogo, l'influencer sarda è stata bombardata di messaggi, di testimonianze e purtroppo di insulti. Ma Serena è forte e va avanti per la strada. Ma di certo a questo autombilista la farà pagare.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.