Ora Insinna risponde a Striscia: ​"Ecco il video mai mandato in onda"

Dopo una diretta Facebook di 23 minuti in cui chiede scusa alla concorrente insultata, Flavio Insinna pubblica il video della consegna del tapiro mai mandata in onda da Striscia la Notizia

Adesso risponde Flavio Insinna. Dopo l'ennesima puntata di Striscia la Notizia carica di video e audio inediti da cui emerge un conduttore a volte iroso, sulla pagina Facebook di Insinna ieri sera è stato pubblicato un filmato "esclusivo" della consegna di un "tapiro che Striscia ha censurato e non ha mai mandato in onda" (guarda il video).

Il botta e risposta tra l'ex conduttore di Affari Tuoi e il tg satirico di Canale 5 sembra non finire mai. Il video del tapiro mai visto in tv è stato registrato da una persona dal terrazzo del palazzo sotto il quale si trovavano Valerio Staffelli e Flavio Insinna. Risale al lontano 2013 e riguardava la decisione di un giudice di archiviare la querela presentata dai notai di Affari Tuoi contro Striscia, che al tempo aveva accusato il gioco di Rai1 di brogli.

"Mediaset in 4 anni ha sborsato 23 milioni di euro per il signor Ezio Greggio e ci fate la morale pure a noi?", si sente dire il conduttore che non intende accettare il tapiro. "Ma quale morale - ribatte Staffelli - qui si parla di Giustizia...e poi Greggio chiarirà la sua posizione con la guardia di Finanza". Ma Insinna insiste: "Noi facciamo un gioco corretto, voi fate una cosa aggressiva contro di noi. Il tapiro non lo posso prendere".

Staffelli prova a convincere il conduttore ad accettare il particolare premio di Striscia, ma Insinna non ne vuole sapere. "Quando io vedo il tapiro consegnato al signor Ezio Greggio attapirato dall'indagine della Guardia di Finanza...IO accetto la vostra estrema simpatia. Lo sai perché non lo prendo? Perché ieri sera la battuta della signora Hunziker è stata estremamente infelice: augurare 10 anni di galera...non si augurano a nessuno, a meno che non sia un bandito acclarato, un pedofilo, un figlio di...". Staffelli prova a spiegare all'attapirato che non ce l'hanno solo con lui, che questo è il modo di operare di Striscia. Ma nulla da fare. Il conduttore non vuole saperne di ritirare il premio. "Siamo molto tristi in questa storia così cattiva. Perché secondo me anche nella concorrenza c'è un modo di fare la concorrenza". E ancora: "Ci fate la morale da tanti anni, ma per predicare bisogna essere sul pulpito della ragione".

Come mai il video non andò mai in onda? Due anni fa fu il Gabibbo a rispondere a Insinna con una lettera sul Corriere della Sera: “Stupisce che lei si accorga due anni dopo che le è stato consegnato un Tapiro - si leggeva - In ogni caso, in quella circostanza, lei pronunciava delle frasi che, a detta dei legali, le avrebbero attirato una denuncia penale. Come vede, le vogliamo bene".

Sulla sua pagina Facebook Insinna ha anche realizzato una lunga diretta video in cui, tra le altre cose, ha dichiarato amore infinito alla trasmissione di Rai1 e si è scusato con la ormai famosa concorrente della Val d'Aosta, dicendo che "non chiedo scusa alla signora ma chiedo scusa alla concorrente".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 27/05/2017 - 11:24

sei un becero raccomandato ,di scarso o nullo valore artistico professionale ma ottimamente raccomandato ,e per cio fai il gradasso , non so quale sia la materia,specifica, del condendere perche la spazzatura televisiva non entra in casa mia (e per spazzatura intendo tutte le trasmissioni,truccate, a premi , le varie isole , tutte le defilippate e le costanzate,le faziata/littizzeccate ecc. ecc.)

edo1969

Sab, 27/05/2017 - 12:13

Pecrhè dare spazio a sti omuncoli?

giovanni951

Sab, 27/05/2017 - 15:18

cosa c'entra il guadagno di Greggio? qui c'entra l'educazione e l'arroganza, cosa di cui tu non conosci nemmeno l'esistenza.

tonipier

Sab, 27/05/2017 - 16:02

" LA SOSTITUZIONE DEL POTERE TELEVISIVO AL DOVERE EDUCATIVO DELLO STATO NELLE MANI DI GROSSI MARPIONI"

Klotz1960

Sab, 27/05/2017 - 16:32

Ma la smettete di dare spazio a questa nullita' totale?

nunavut

Dom, 28/05/2017 - 00:42

@giovinap da un pò di tempo in qua mi trovo d'accordo con te,penso di dover consultare uno psicologo il mio pathos mi sta abbandonando(scherzi a parte).Condivido parecchie delle tue idee quando le esprimi senza toccare il nord e il sud dove pure tu (secondo me) ti fai influenzare dal pathos.Sinceri saluti

apostata

Dom, 28/05/2017 - 08:39

Insinna colpisce per la pochezza d’intelligenza, di gusto, di cultura, per i toni eccitati, per i comportamenti, che non offrono spazio a tentativi di giustificazione, con il pubblico e con gli ospiti. Infelici la scelta della rai di affidargli una trasmissione e il riconoscimento scriteriato di mattarella. Non sorprende l’ospitalità della berlinguer, l’incontro tra due nullità cariche di presunzioni e arroganze, nel quale sono state esibite, da un lato, spregiudicatezze furbastre da oca giuliva e dall’altro menzogne come calcolo demagogico. In questi giorni appare nella pubblicità urlata di un’acqua minerale che va subito di traverso, l’unico rimedio e zittire la tv (strano che chi gli ha affidato la promozione non si accorga dello sgradevole effetto negativo).

nunavut

Dom, 28/05/2017 - 20:01

Cmq. é un mammone abita ancora con la mammina che gli fa da serva anche se la tratta bene (almeno spero,viste le sue bizze mi chiedo se di tanto in tanto non sgrida pure la "la madre - serva.