Cultura e Spettacoli

Orlando Bloom: "Per mio figlio ho sconfitto il terrore per i serpenti”

L'attore ha raccontato in un talk show come solo di recente, per mostrarsi coraggioso agli occhi del figlioletto, abbia affrontato il terrore per i serpenti che lo perseguita sin da quando era bambino

Orlando Bloom: "Per mio figlio ho sconfitto il terrore per i serpenti”

Ospite del “Late Show” condotto da James Corden, Orlando Bloom ha rivelato che per indole è portato ad affrontare le sue paure per non dar modo al panico di paralizzarlo. “Proviene dalla mia educazione, la stessa che cerco di infondere a mio figlio Flynn, anche se come tutti ho paure molto difficili da domare”, ha dichiarato l’attore di “Carnival Row”, svelando cosa lo terrorizza di più al mondoo: i serpenti.

Mi hanno sempre fatto paura, anche se mi sono sempre ripetuto che era qualcosa che dovevo affrontare perché se ne avessi un giorno incontrato uno non potevo permettergli di farmi del male senza nemmeno reagire solo perché paralizzato dal panico”, ha spiegato il fidanzato di Katy Perry, raccontando al conduttore com’è riuscito a sconfiggere questa sua paura.

È successo di recente. Mi trovavo in giardino quando mio figlio ha visto un piccolo serpente ed è andato fuori di testa per la paura. Ho pensato che dovevo dimostrargli di essere coraggioso così non ci ho pensato due volte e l'ho afferrato”, ha detto Bloom che ha poi avuto parole tenere per quello che, in realtà, era un piccolo e innocuo serpente. “Avevo questo serpente tra le mani ed era davvero molto dolce. Così gli ho comprato un piccolo acquario e una lampada riscaldante. Io e Flynn lo abbiamo chiamato Willbur e mi sono davvero innamorato di lui, ma poi – ha aggiunto – ho dovuto lasciarlo andare”.

Abituato alla libertà, il piccolo serpente infatti non sopportava di essere costretto a stare nell’acquario costruito dall’attore. “Non ha mangiato per due settimane, quindi l'abbiamo riportato dove lo abbiamo trovato, ma almeno tutto questo mi è servito a superare la paura dei serpenti e anche mio figlio ora non ne ha più paura. Chissà – ha concluso l’attore 42enne – magari presto ne adotteremo un altro”.

it?" data-ga4-click-event-target="external" target="_blank" rel="noopener">Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti