Oscar 2020, Brad Pitt contro la caduta dell'impeachment a Trump

Brad Pitt ha pronunciato un breve discorso di ringraziamento agli Oscar 2020: ha parlato anche di politica, del mancato impeachment a Donald Trump

Oscar 2020, Brad Pitt contro la caduta dell'impeachment a Trump

Brad Pitt ha esordito a sorpresa con un discorso politico durante il suo ringraziamento agli Oscar 2020. Ma le sorprese sono ormai un marchio di fabbrica per l'attore.

Come riporta l’Independent, il divo ha vinto il suo primo Oscar come interprete - aveva già vinto come produttore per “12 anni schiavo” - e il riconoscimento è giunto ora come attore non protagonista per il film “C’era una volta a Hollywood” di Quentin Tarantino. Nella pellicola Pitt interpreta il “doppio” cinematografico del personaggio di Leonardo DiCaprio, ossia il suo stuntman.

Pitt, prima di pronunciare il suo ringraziamento di rito, ha fatto riferimento al mancato impeachment per il presidente Usa Donald Trump e all’ex consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton, la cui testimonianza è stata bloccata. “Mi hanno detto che ho solo 45 secondi qui - ha detto l’attore - che è 45 secondi in più di quanto il Senato abbia concesso a John Bolton questa settimana”. Pitt ha aggiunto che forse Quentin Tarantino ci farà su un film, perché “alla fine, gli adulti fanno la cosa giusta”. Già in sala stampa, Pitt aveva affermato di essersi sentito molto deluso dal mancato impeachment.

L’interprete ha battuto nomi molto blasonati in nomination con lui, ossia quello di Anthony Hopkins, che è stato Papa Benedetto XVI ne “I due papi”, Tom Hanks in “Un amico straordinario”, Al Pacino e Joe Pesci in “The Irishman”. Pitt ha spiegato che vincere quella statuetta sia stato per lui un onore degli onori, anche per aver potuto lavorare con DiCaprio e Tarantino. Sulla scorta dei loro personaggi in “C’era una volta a Hollywood”, Pitt ha promesso che sarà amico di DiCaprio per tutta la sua vita.

La pellicola di Tarantino ha consentito a Pitt di vincere numerosi e importanti premi, tra cui un Golden Globe, un Sag e un Bafta. Alla cerimonia per il Bafta l’attore è stato però assente: ha chiesto alla collega Margot Robbie di ritirare il premio e leggere il proprio discorso. Nel testo scritto da Pitt, l’attore ha fatto riferimento alla Megxit, suscitando le risate soffocate del Principe William e di Kate Middleton.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?