Paolo Bonolis, il racconto di un’esperienza soprannaturale

Paolo Bonolis ha raccontato, in una diretta social, di aver vissuto un’esperienza da brividi quando era ragazzo e aveva acquistato la sua prima casa

Paolo Bonolis, il racconto di un’esperienza soprannaturale

Nonostante le nuove puntate di Avanti un Altro siano stato sospese per l’emergenza Coronavirus, Paolo Bonolis continua ad essere una presenza costante e fissa per il suo amato pubblico. Non solo perché il sabato sera stanno andando in onda le repliche di Ciao Darwin, ma anche perché, spesso e volentieri, si diletta ad intrattenere i suoi fan tramite delle divertentissime ed esilaranti dirette social.

L’ultima diretta, ad esempio, risale a non molto tempo fa e, attraverso il profilo Instagram ufficiale della Sdl Tv, abbiamo visto il simpaticissimo romano raccontarsi ai suoi followers. Bonolis ha toccato tantissimi argomenti, come il fatto di non aver alcun problema a condurre un programma televisivo con Laura Freddi, una delle sue ex fidanzate. Bonolis ha parlato anche del problema della balbuzie ma il tema più caldo è stata una storia inedita riguardo l’acquisto della sua prima casa quando era solo un ragazzo.

D’altronde, si sa, l’acquisto della casa è una delle tappe più importanti della vita e la sua ricerca può diventare un vero e proprio lavoro, motivo per cui è fondamentale tenere a mente alcuni punti per evitare specchietti per le allodole. Cosa che forse Paolo Bonolis avrebbe voluto sapere prima di incappare in una situazione davvero spiacevole.

Quando, nel corso di una la diretta Instagram, al conduttore televisivo è stato chiesto se avesse mai avuto un incontro soprannaturale nella sua vita, Paolo Bonolis ha intrattenuto il suo pubblico con un racconto spaventoso che ha fatto chiaramente intendere l’esperienza vissuta da ragazzo. Paolo ha quindi raccontato di quando, per essere indipendente, ha deciso di comprare una casa con il primo stipendio guadagnato nel mondo del lavoro. Aveva precisamente 19 anni e aveva comprato casa vicino ad un luogo dove avevano ucciso un uomo. "Per cui, quell’appartamento nessuno lo voleva", ha spiegato il conduttore lasciando intende di averla acquistato ad un prezzo davvero stracciato. Ha poi proseguito il racconto affermando che, superato un periodo di tranquillità, ha iniziato a notare qualcosa di strano. Il conduttore andava infatti a dormire di notte e la mattina si svegliava trovando armadi parzialmente aperti, luci accese e rumori provenienti dallo sciacquone. Così un giorno, seduto sul divano, ha iniziato a parlare nel buio. Da quel momento, però, non è poi più successo niente. Fino a quando, dopo un episodio accaduto di notte e raccontato da sua moglie Sonia, all’epoca la sua fidanzata, questa presenza è completamente sparita per la gioia della coppia.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?