Il parcheggio è in sosta vietata: ecco l'ultima "marachella" di Benigni

Dopo il sorpasso in contromano di ottobre, Benigni fa ancora il furbetto. Pizzicato a Trastevere in sosta vietata. Ma niente multa

Roberto Benigni ne ha combinata un'altra. Alla guida sembra, infatti, non azzeccarne una. Tanto che, dopo il sorpasso in contromano dello scorso ottobre, si è fatto pizzicare ancora in difetto. Questa volta non ha rispetto il "divieto di fermata e di sosta dei veicoli" anche se non si è beccato la multa. La contravvenzione non è sfuggita al settimanale Oggi che questa settimana ha pubblicato le foto del comico premio Nobel.

"Ma come guida? Benigni ci ricasca". Con un articolo a firma di Ernesto Franco, Oggi pubblica l'ultima "marachella" di Benigni che arriva pochi mesi dopo il sorpasso in contromano che lo scorso ottobre gli era costato il ritiro temporaneo della patente. Adesso è incappato in un parcheggio in sosta vietata. "Siamo a Roma, zona Trastevere, un fazzoletto di vicoli e piazzette notoriamente avaro di posti liberi - si legge su Oggi - così, anziché girare e perdere tempo per trovarne uno, Roberto se lo 'crea' su misura e infila la sua Smart in un pertugio che sta all’imbocco di via Benedetta".

Come si evince dalle fotografie pubblicate da Oggi e subito riprese da Dagospia, proprio sopra la macchina di Benigni c'è un cartello che vieta la sosta. "Ma - come fa notare Franco - Benigni lo ignora. Mollata la macchina, è andato a pranzo in trattoria con un amico scrittore per far ritorno un paio d’ore dopo". Il comico è, comunque, riuscito a farla franca: non si è infatti beccato alcuna multa.

Roberto Benigni pizzicato in sosta vietata da "Oggi"

Commenti
Ritratto di makko55

makko55

Mer, 29/03/2017 - 18:32

D'altronde lui rappresenta il PCI (povero cog....e itagliano)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 29/03/2017 - 18:36

Pur di fare pubblicità al settimanale di famiglia cadete sempre più in basso...

Gilberto

Mer, 29/03/2017 - 18:39

Un buffone sia come uomo che come artista.

Pinozzo

Mer, 29/03/2017 - 18:48

Notiziona da pulitzer!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 29/03/2017 - 18:58

Anche Lapo parcheggiava in divieto di sosta:cosa ne penso?? Non lo posso dire pensateci voi.

Cheyenne

Mer, 29/03/2017 - 19:09

BENIGNI UNO SCHIFO IMMONDO

Ritratto di robocop2000

Anonimo (non verificato)

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 29/03/2017 - 19:14

QUESTA FETIDA MERDINA COMUNISTA SOLO GRAZIE ALLA CAMORRA PUO' AVERE AVUTO PREMI. UN INDIVIDUO MESCHINO CHE PRETENDE DI FARSI GRANDE SOLO RECITANDO LA DIVINA COMMEDIA COME SE LA AVESSE SCRITTA LUI. VENDUTO E PATETICO. QUESTO VERME OGGI COME OGGI E' PERFINO CLERICALE PUR DI ASSECONDARE IL POTERE. COME QUANDO HA DICHIARATO DI VOTARE SI AL REFERENDUM COSTITUZIONALE PER LECCARE IL CULO A RENZIE. MI FAI SKIFO. OLTRETUTTO TU SEI FIORENTINO COME IO SONO GIAPPONESE PAGLIACCIO !

Silvio B Parodi

Mer, 29/03/2017 - 19:22

il Maligni oltre ad essere scemo e' anche cxxxxxo.

Ritratto di Lissa

Lissa

Mer, 29/03/2017 - 19:38

Ma cosa ci si può aspettare da un cialtrone comunista?

Ritratto di rebecca

rebecca

Mer, 29/03/2017 - 19:55

i santi in paradiso servono per evitare le multe e per farsi pagare i viaggi, in giro per il mondo, con le tasse degli italiani.

piazzapulita52

Mer, 29/03/2017 - 20:16

X Gilberto. Concorso pienamente!

Permissivo49

Mer, 29/03/2017 - 20:18

Benigni premio Nobel?????? vabbè che lo danno a cani e p....(Obama, Fò etc), ma a lui hanno dato l'Oscar per un film.....Ragazzi rileggiamo gli articoli prima di pubblicarli altrimenti facciamo una figura da perecottari!!!!!

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 29/03/2017 - 20:20

lo scemo del villaggio, per lui sarebbe una interpretazione azzeccata

Ritratto di Galahad12

Anonimo (non verificato)

Garganella

Mer, 29/03/2017 - 20:41

Dreamer, non dire cxxxxxe!

un_infiltrato

Mer, 29/03/2017 - 21:23

Un guitto scoppiato, un personaggetto patetico sul viale del tramonto, un servosciocco per soldi. "Avantieri" la Costituzione era la più bella del mondo, "ieri" non andava più bene. E che dire di quant'è ridicolo quando osa affrontare il Sommo?

Trinky

Mer, 29/03/2017 - 21:34

ricordatrevi che lui può: è del PD.........ma i soldi che doveva dare in beneficenza sono sempre nelle sue tasche?

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 29/03/2017 - 21:46

A ben vedere il cartello e' dopo la macchina non prima E poi vorrei dire biblicamente "scagli la prima pietra chi è senza peccato"

evuggio

Mer, 29/03/2017 - 22:06

non ci riderei sopra molto: come attore e comico tanto di cappello; per quanto riguarda invece le prediche politiche contro l'arroganza dei comportamenti pratici, ci farei una riflessione, perchè se queste cose le fa uno di destra .... apriti cielo!

Tarantasio

Mer, 29/03/2017 - 22:48

... è abituato a fare come pinocchio, che era di quelle parti, e come quell'altro suo amico di merenda che è stato rottamato poco tempo fa... è la cultura della furbizia e dello sghignazzo...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 29/03/2017 - 23:27

Qui le solite teste sovietiche a difendere quelli che infrangono leggi e regole. L'avesse fatto un altro, avrebbero chiesto il capestro. Ridicoli.

manfredog

Mer, 29/03/2017 - 23:40

..niente multa, certo; il fatto è che se lo Fo io è per una giusta causa, quindi..è diverso..!! mg.

bobots1

Mer, 29/03/2017 - 23:54

Uomo di sinistra per cui ipocrita.

nunavut

Gio, 30/03/2017 - 02:40

@Lissa 19:38 piccola frazione sopra Filgezi,fra il Grigno e i Masetti?

nunavut

Gio, 30/03/2017 - 02:50

@Nahum certo potresti aver ragione ma il cartello non indica se incomincia o finisce il divieto di sosta,mi poare che un divieto che si trova fra inizio e fine divieto.Inoltre lui che si permette di criticare chi vuole pure in Tv. (pagato dagli utenti anche da quelli che non condividono le sue idee)dunque anche gli altri DEBBONO avere la possibilità di criticarlo.Ugualianza e democrazia.Lo ha detto lui stesso abbiamo la più bella costituzione al mondo,tutti uguali con il diritto d'esprimere la propria opinione alleluia !!!.

il sorpasso

Gio, 30/03/2017 - 07:55

Mi viene sempre da vomitare quando lo vedo: per fortuna che non abito nella sua città.

Accademico

Gio, 30/03/2017 - 07:55

„La frode, ond'ogne coscïenza è morsa, | può l'omo usare in colui che 'n lui fida | e in quel che fidanza non imborsa. | "Questo modo di retro par ch'incida | pur lo vinco d'amor che fa natura; | onde nel cerchio secondo s'annida | ipocresia, lusinghe e chi affattura, | falsità, ladroneccio e simonia, | ruffian, baratti e simile lordura". (Virgilio: XI, 52-60)“ Che costui non si permetta più di bestemmiare Dante. Fatelo tacere!

Ritratto di vitoschepisi

vitoschepisi

Gio, 30/03/2017 - 08:56

Per alcuni la vita è un Oscar di follie. Ma quanto la fanno lunga e complicata la vita! Questi codici! Questi divieti! Questi giornalisti! Per chi si divide tra Dante e Carta dello Stato (la Costituzione più bella del mondo) cosa si vuole che sia un codice della strada? Cosa si vuole che sia il rispetto di piccole e comuni regole? Non si può pretendere che a tutto pensi e provveda Benigni! Lui si batte per la Costituzione. Avverte dolore e disappunto per il no al referendum, con le modifiche degli statisti, madri e padri della Patria, Boschi e Renzi. Le piccole regole di convivenza civile sono cose per il popolo comune. Lui ha altro per la testa. Poi, col tempo, tutto si dimenticherà o per giunta scopriremo che è stata tutta una bufala, come per la donazione di 250.000 € (cachet per una comparsa di Benigni a Sanremo nel 2012) all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Suvvia! La vita è bella! Se non un Oscar di follie, che vita sarebbe?