"Patetico burattino sionista", Chef Rubio querelato dall'assessore piemontese

La discussione tra Chef Rubio e Fabrizio Ricca finisce a colpi di carte bollate dopo lo scambio social tra i due, che si sono scontrati su Twitter

Ancora uno scontro social per Chef Rubio, che stavolta però finisce in mano agli avvocati. Gabriele Rubini, questo il suo vero nome, è stato querelato da Fabrizio Ricca, assessore alla Sicurezza della Regione Piemonte e segretario torinese del Carroccio. Tutto è nato da un tweet di Chef Rubio, uno dei tanti che si possono leggere nel suo profilo Twitter, in cui appella il politico come "patetico burattino sionista". La colpa di Ricca, stando al ragionamento di Chef è quella di aver avviato un progetto contro l'antisemitismo nelle scuole.

"A scuola va studiato tutto: l'olocausto dei nativi americani, degli armeni, degli ebrei, dei rom, la nakba palestinese, i 72 anni di occupazione illegale israeliana sfociata nel regime attuale di apatheid. Tutto va studiato", ha commentato Chef Rubio dopo aver dato a Ricca del "patetico burattino sionista". Una definizione che al politico non è piaciuta, soprattutto perché ha scatenato contro di lui una scia di profondo odio da parte dei seguaci di Gabriele Rubini, che non si sono risparmiati in epiteti e insulti nei confronti del segratario torinese della Lega. "Una cosa è la critica politica, altra e diversa cosa è l'offesa sprezzante che valica ampiamente i limiti del diritto di critica anche nella sua eccezione più ampia", ha commentato Fabrizio Ricca, considerando "gravemente diffamatorie" le parole utilizzate nei suoi confronti da Chef Rubio.

Lo scontro tra i due è stato molto più articolato, perché al primo tweet di Gabriele Rubini, l'assessore alla sicurezza ha ribattuto: "Dal mangiare con le mani per far ridere il pubblico a dar lezioni di storia e politica internazionale... Che carriera". Impossibile per Chef Rubio non rispondere a sua volta a Fabrizio Ricca, calcando ulteriormente la mano rispetto al suo primo tweet: "Non c'hai capito un cazzo de sta vita, sorcio parassita: stai nel tuo che già li sciacqui". A quel punto, dopo le ulteriori offese ricevute nei suoi confronti, il segretario del Carroccio non ha più replicato e ha affidato la pratica ai suoi legali. "Mi sembra del tutto inutile evidenziare la gravità del danno che ho subito, considerato anche lo svilimento di una iniziativa che è del tutto antitetica al razzismo e, quel che più conta, è rivolta ai ragazzi che frequentano la scuola", ha commentato all'Ansa.

Da far suo, Chef Rubio ha continuato a provocare: "Amore mio come ti offendi facile. Burattino è colui che fa ciò che gli dicono di fare, non è un'offesa. Patetico è un'opinione, siamo o no in democrazia? E non puoi offenderti per il sionista, lo sei"". E ancora: "Ah, piccolo ricciolo di burro, dimenticavo: se provi a sminuirmi twittando che non posso parlare di storia o politica (se la fai tu, la po' fa pure un sasso), non rosicare (io lo querelo ahahah) se poi ti dico come la penso dei politici come te (ricorda che te pago)".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 09/10/2020 - 10:16

Finalmente!!! Querelateli tutti, mandateli a processo. Non aggrappiamoci alla solita, libertà di espressione o di pensiero. Liberi un corno, tu non offendi e basta! Usiamo i loro metodi.

Ritratto di Trinky

Trinky

Ven, 09/10/2020 - 10:50

Era ora che qualcuno querelasse questo qua che sa solo insultare......

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 09/10/2020 - 10:51

Fateli pagare salato questi comunisti. E' per colpa loro che la nazione va allo sfacelo. E intanto si arricchiscono.

glasnost

Ven, 09/10/2020 - 11:00

Invece perché mai non va studiato anche lo sterminio dei contadini kulaki nel 1933 da parte di Stalin? Sempre ipocrisia, ma che pena!

baio57

Ven, 09/10/2020 - 11:26

Sono finite le feste dell'Unità e conseguentemente sono spenti i bracieri delle salamelle .

Giorgio Colomba

Ven, 09/10/2020 - 11:53

Ridi, Rubio, ridi, che in tribunale farai meno gnocchi.

gianf54

Ven, 09/10/2020 - 12:29

Questo è un povero incolto, alla disperata ricerca di pubblicità....

cabass

Ven, 09/10/2020 - 12:33

E' ora che a questo Rubbbio con tre b facciano scucire un bel po' di quattrini. Non se ne può più dei suoi sproloqui offensivi e inopportuni.

Ritratto di fergo01

fergo01

Ven, 09/10/2020 - 13:09

se c'è una cosa su cui bisogna dare atto alla sinistra è la propria coerenza nell'offendere chiunque la pensi o si comporti diversamente da quanto da lei stabilito.... per tutto il testo rimangono incoerenti e senza argomenti

GioZ

Ven, 09/10/2020 - 13:23

Perchè stare a twittare contro uno come lo chef Rubio? Questa persona ha avuto una grande visibilità in passato e ora non ci sta a cadere nel dimenticatoio. Meglio ignorarlo, così sarà lui a "rosicare".

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 09/10/2020 - 14:30

Ahahahah,ha fatto bene. Bisogna sempre querelare i sinistrati avvezzi all'insulto contro chi la pensa diversamente. Fateci sapere come finirà,bramo dal desiderio....

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Ven, 09/10/2020 - 14:45

si ok la querela, ma poi trova il giudice schierato e magari gli danno una medaglia

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 09/10/2020 - 14:50

Ancora con sta faccenda! Il povero chef ci guadagna in pubblicità, anche se dovrà difendersi in tribunale.

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Ven, 09/10/2020 - 15:05

Caro chef(per modo di dire)lei si è dimenticato di Stalin che forse è stato il peggiore di tutti, lo ha fatto di proposito o è di memoria corta?

newman

Ven, 09/10/2020 - 15:37

Ecco cosa succede quando i cuochi pretendono di dettar legge fuori della cucina. Qui ci vogliono querele e multe salate: l'insulto non dev'essere tollerato, non importa da chi parta.

newman

Ven, 09/10/2020 - 15:42

C'é un mezzo per calmare lo chef: che i media lo ignorino! E che "Il Giornale" non pubblichi nulla su di lui né sull'altro sboccato, Vauro. Peccato che per ogni peto che parta dai loro sistemi biologici i media si mettano sull'attenti e li pubblichino in ogni loro dettaglio.

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Ven, 09/10/2020 - 15:55

Il bello (od il brutto) è che ora è spesso la destra a difendere Israele e gli ebrei in giro per il mondo. E spesso in cambio di cosa se non insulti.

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Ven, 09/10/2020 - 15:56

Da parte degli stessi che difende.

cgf

Ven, 09/10/2020 - 16:22

andrebbero studiati i fatti per come realmente avvenuti, ad esempio 72 anni fa non fu certo Israele ad aver scatenato la guerra. Solitamente se attacchi e poi perdi non puoi pretendere di risolvere con una pacca sulla spalla e poi dire di aver scherzato. Restituiamo il Napoli ai Borboni? Rubio (e lui lo sapeva benissimo) significa biondo in spagnolo. Magari qualcuno potrà farsi chiamare mr.Tryst perché fa Tristano di nome? Puerile oltre ad esser infelice

Libertà75

Ven, 09/10/2020 - 16:58

ma che rubo paga le tasse in Piemonte per dire che contribuisce allo stipendio del politico che insulta?

sparviero51

Ven, 09/10/2020 - 17:26

DEGNO COMPARE DI UN CERTO TOSCANI !!!

batpas

Ven, 09/10/2020 - 17:29

Era ora. speriamo che sia solo il primo di una lunghissima serie, lasciatelo in mutande.

leopard73

Ven, 09/10/2020 - 17:43

Era ORA KOMUNISTA senza vergogna!!!!

Gilgamesh1000

Ven, 09/10/2020 - 19:40

Ma non date peso a sta cosa inutile.

Santorredisantarosa

Sab, 10/10/2020 - 11:48

AUGURI 100 DI QUESTI GIORNI RUBIO. SPERO CHE ORA DOPO QUESTA DENUNZIA NON BRUCI LE PADELLE.