Quasi 200 denunce per la same sex dance nella tv inglese

Per la prima volta a Strictly Come Dancing, sulla BBC, si è esibita una coppia dello stesso sesso e il pubblico pare non aver gradito lo spettacolo, che la rete ha comunque rivendicato

Quasi 200 denunce per la same sex dance nella tv inglese

La same sex dance in un programma della BBC ha causato non poche polemiche nel Regno Unito, dove la produzione di Strictly Come Dancing è stata messa sotto accusa per un'esibizione ritenuta offensiva per il pubblico. Protagonisti della querelle sono stati Johannes Radebe e Graziano di Prima, due ballerini professionisti che hanno danzato durante l'esibizione della cantante Emeli Sandé.

Le polemiche non si sono limitate alle solo rimostranze, perché alla BBC sono arrivate ben 189 lamentele formali da parte di associazioni e pubblico, che hanno ritenuto sconveniente lo spettacolo andato in onda. A parlare per primo è stato Johannes Radebe, ballerino omosessuale dichiarato, che ha rilasciato alcune dichiarazioni a sulla polemica sorta attorno alla sua esibizione: “Per la prima volta nella mia vita, mi sento accettato per quello che sono.” Il ballerino è una figura stabile del programma fin dal 2018 e quasi come se volesse rispondere a questa polemica, nel suo profilo Instagram ha scritto un post inequivocabile: “L'amore non conoscere confini.

Sono stati tanti quelli che hanno elogiato la same sex dance sui social, dove però non sono mancate nemmeno veementi polemiche. Pare che molti telespettatori abbiano telefonato la BBC dicendosi indignati e minacciando che non guarderanno più il programma Strictly Come Dancing. La paura dei telespettatori è che gli abbinamenti tra i ballerini dello stesso sesso possano diventare un'abitudine dello show. È lo stesso tenore delle denunce scritte pervenute alla redazione dell'emittente,che si è dovuta districare tra quasi 200 lamentele tutte uguali.

Dato il clamore suscitato dall'esibizione di Johannes Radebe e Graziano di Prima, la BBC non si è potuta esimere dal fare una dichiarazione pubblica per spiegare la sua posizione in merito alla faccenda. “Strictly Come Dancing è uno spettacolo inclusivo ed è orgoglioso di essere stato in grado di mostrare la danza tra Johannes e Graziano durante l'esibizione dei professionisti. Sono innanzitutto ballerini e il loro sesso non ha attinenza con lo spettacolo”, ha precisato la BBC con un comunicato stampa, rivendicando quanto mandato in onda.

Il programma è giunto alla 17esima edizione e non ci sono stati ancora dei concorrenti omosessuali in gara. Quella tra Johannes Radebe e Graziano di Prima è stata la prima same sex dance di coppia del programma e può essere considerato come un test fondamentale per il prossimo futuro. Ad agosto, infatti, la BBC dichiarò che “il programma è completamente aperto alla prospettiva di includere coppie dello stesso sesso tra celebrità e ballerini professionisti in futuro, dove dovesse presentarsi l'occasione.

Nel nostro Paese questa stessa polemica è ben più datata e risale a quasi due anni fa, quando a Ballando con le stelle partecipò Giovanni Ciacci in coppia con il ballerino professionista Raimondo Todaro. Anche in quell'occasione non furono poche le lamentele per la same sex dance, soprattutto dopo la “rumba scandalosa” che innescò grosse polemiche anche tra i giurati del programma. Nel Regno Unito il primo esperimento è stato accompagnato da un gran clamore ma già nelle prossime settimane ci si sta preparando ad accogliere la prima vera coppia same sex di un programma inglese. Ian "H" Watkins e il pattinatore Matt Evers saranno concorrenti in IVT Dance on Ice.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti