"Str... non ti do un soldo": la furia di Quentin Tarantino contro la madre

Durante un'intervista Quentin Tarantino ha avuto modo di parlare del suo rapporto con la madre, raccontando di come, durante l'infanzia, sia rimasto così ferito da alcune parole da aver deciso di non aiutare economicamente la donna che gli ha dato la vita

"Str... non ti do un soldo": la furia di Quentin Tarantino contro la madre

Quentin Tarantino è senza dubbio uno dei registi più amati e acclamati degli ultimi anni. Regista di film intramontabili come Kill Bill e Bastardi senza gloria, Quentin Tarantino è famoso anche per essere un uomo senza peli sulla lingua, che non si fa mai troppi problemi a dire quello che pensa. È quello che è successo durante un'intervista con Brian Koppelman nel podcast The Moment, in cui Tarantino ha parlato anche del suo rapporto con la madre, che non è mai stato facile nemmeno ai tempi della scuola.

Nello specifico, Tarantino ha detto: "Ha avuto delle difficoltà con le mie poche capacità scolastiche. E faceva la str*nza con me, per questo. Un giorno, in mezzo a uno dei suoi rimproveri, mi disse: 'E così vorresti fare lo scrittore? Questa piccola carriera da scrittore che stai seguendo è finita, ca*zo!'. Intendeva di non farlo mentre ero in classe e avrei dovuto fare altro". Un rimprovero fatto da una madre che, fondamentalmente, voleva solo che il figlio andasse bene a scuola, senza inseguire le proprie velleità artistiche. Ma il giovane Tarantino non la visse in questo modo. Anzi, come racconta lui stesso, affrontò le parole della madre come se fossero una vera e propria sfida.

Ha raccontato: "Quando mi parlò in quel modo sarcastico nella mia testa continuavo a dirmi: 'Okay, signora. Quando sarò diventato uno scrittore di successo, tu non vedrai mai un soldo. Non ci sarà una casa per te. Non ci saranno vacanze per te. Nessuna Cadillac come quella di Elvis per mammina. Non prenderai niente da me perché mi hai detto questa cosa." Il pensiero del giovane Quentin Tarantino si è poi tramutato in realtà. Quando l'intervistatore gli ha chiesto se fosse rimasto coerente con la sua vecchia promessa, Tarantino ha risposto: "Sì, sì. Ci sono delle conseguenze per le parole che usi mentre parli coi tuoi figli. Ricordate: ci sono sempre conseguenze per il tono sarcastico che usate rispetto a cose che per loro sono importanti."

Commenti