Ramazzotti difende Aurora: "A X Factor dimostrerà suo merito"

Sul web sono partite subito le accuse che hanno etichettato la figlia di Ramazzotti e Hunziker come una "raccomandata"

Ramazzotti difende Aurora: "A X Factor dimostrerà suo merito"

Aurora Ramazzotti condurrà la striscia quotidiana di "X Factor". Sul web sono partite subito le accuse che hanno etichettato la figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker come una "raccomandata". Dopo il silenzio, il cantante su Instagram è intervenuto per difendere la figlia: "Cari ragazzi, noi genitori di Aurora - scrive il cantautore - oltre ad aver fatto la gavetta avendo ottenuto calci nel culo e porte in faccia da quasi tutti, oggi fanno lavorare migliaia e migliaia di persone in quasi tutto il mondo.
Sentire la becera gente attaccare Aurora Ramazzotti come quella 'raccomandata' e paragonarla al nepotismo schifoso di una società marcia come la nostra, mi viene letteralmente da ridere. Noi ci siamo fatti il mazzo per arrivare dove siamo e non abbiamo rubato, ripeto 'rubato', nulla a nessuno e tantomeno 'ucciso'. Eravamo umili e umili resteremo e non sarà un applauso in più a cambiare la nostra visione della vita".

"Smettetela di nascondervi dietro un falso nome - scrive Eros Ramazzotti - a sparare sentenze anche moooolto offensive nei confronti di chi ha più possibilità e che verosimilmente ve le dimostrerà alla grande, sbugiardandovi alla prima occasione. Quando questo sistema in Italia andrà a morire penso si vivrà tutti meglio, chi con più, chi con meno, questa sarà la vita, e questo dovremo accettare, tutti, senza invidia". "Aurora è stata presa da professionisti che ogni giorno selezionano migliaia di persone - conclude il cantante nel post scriptum - non certamente tutte con anni di gavetta alle spalle o con diplomi vari. Dobbiamo metterci in testa che la vita oggi va così".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti