Rita Ora diventa infermiera volontaria in ospedale

Rita Ora ha aderito a un progetto di volontariato, insieme alla sorella: combatterà in prima linea contro il coronavirus per il servizio sanitario britannico

Rita Ora diventa infermiera volontaria in ospedale

Rita Ora cerca di dare una mano per combattere l’epidemia di coronavirus.

La popstar è infatti diventata una volontaria del servizio sanitario nazionale britannico, esattamene come sua sorella Elena, mentre la madre - Vera Sahatciu - è stata chiamata a lavorare in ospedale. Come riporta il Mirror, la donna - che ha 55 anni - è in prima linea contro il virus, dato che è un medico con una specializzazione in psichiatria, anche se non sarà chiamata alle sue solite mansioni. Rita ha raccontato in un’intervista quanto sia orgogliosa di sua madre.

Mia madre è sempre stata la mia eroina - ha detto la cantante - ma questa pandemia, onestamente, l’ha resa una supereroina ai miei occhi. È così coraggiosa e sta affrontando tutto da sola. E la sua generosità nell’aiutare gli altri cementa soltanto ciò che io so delle cose di cui mia madre sarebbe capace. Sono così felice che il resto del mondo possa vederlo”. E così anche l'artista si è sentita ispirata a fare la sua parte per la propria nazione.

La stessa Vera, in questi giorni, ha spiegato sul proprio profilo Instagram la sua scelta di dare una mano: la donna ha raccontato che sarebbe tornata al lavoro - anche se lavora di solito con persone affette da problemi di salute mentale, le è stato richiesto di prestare il suo aiuto in altri dipartimenti a causa dell’emergenza coronavirus. La donna ha inoltre invitato tutti a restare a casa, ricordando che si tratta di un momento molto pericoloso e quanto tutti siamo a rischio.

Nei giorni scorsi, Rita Ora ha pubblicato sui propri canali social un video in cui applaude ai medici e agli infermieri del servizio sanitario nazionale - così come ha fatto una parte della Royal Family, tra cui il Principe Carlo, Camilla Parker Bowles, i Principini George, Charlotte e Louis.

Durante la sua opera di volontariato, Rita Ora con sua sorella potranno consegnare forniture mediche - come le mascherine, per esempio - raccogliere prescrizioni, controllare gli anziani ed effettuare delle telefonate ai membri della comunità che vivono da soli.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti