Sanremo, il mea culpa (tardivo) di Junior Cally: "Mi dispiace se ho ferito qualcuno"

A pochi giorni dal via del festival di Sanremo, Junior Cally rompe il silenzio sulle polemiche che l'hanno colpito e spiega la sua versione, scusandosi "nel caso" avesse offeso qualcuno

Sanremo, il mea culpa (tardivo) di Junior Cally: "Mi dispiace se ho ferito qualcuno"

Junior Cally ha rotto il silenzio e ha parlato in merito alle polemiche scoppiate per i suoi testi, a tratti violenti e sessisti. A pochi giorni dal festival di Sanremo, il cantante ha voluto affidare le sue parole a tre storie Instagram, nelle quali ha espresso il suo pensiero, senza negare le sue scuse a chi si è sentito offeso dai suoi versi.

Le dichiarazioni di Junior Cally sono arrivate dopo che il cantante in questi giorni ha avuto la possibilità di salire sul palco del Teatro Ariston per provare i pezzi che porterà al Festival, quello con il quale è in gara e il duetto, che verrà realizzato con i Viito. "È da qualche giorno che rifletto su quanto sta accadendo intorno a me. Quello che accade è che moltissime persone si sono sentite offese da alcuni testi da me composti in passato e dalle immagini che li hanno accompagnati. Ho provato a spiegare che era un altro periodo della mia vita e che il rap ha un linguaggio descrittivo nel bene e nel male e rappresenta la cruda realtà come fosse un film", ha scritto il giovane di Focene, tentando di giustificare la violenza di alcuni passaggi delle sue canzoni.

"Purtroppo moltissime persone, forse che si avvicinano al rap per la prima volta, si sono sentite ferite. Me ne dispiaccio profondamente, non era e non sarà mai mia intenzione ferire qualcuno. La cosa più importante che voglio ribadire è che la musica mi ha dato una speranza e mi ha salvato la vita in un momento in cui avevo una marea di problemi ed è solo la musica che voglio portare sul palco di Sanremo", ha continuato il ragazzo, figlio dell'estrema periferia romana, delle borgate dove è necessario crescere in fretta. Del suo passato si sa molto poco ma grazie alla musica, il ragazzo avrebbe trovato un modo per riscattarsi, per regalare ai suoi genitori un futuro dignitoso e una pensione anticipata, come ha scritto lui stesso su Instagram tempo fa.

Questo sarebbe il motivo per il quale il cantante avrebbe deciso di cambiare rotta per il brano di Sanremo, proponendo qualcosa di più soft, "che non ha quei testi e quelle immagini, che non avrà accanto la parola 'Explicit'." Nel suo lungo sfogo, Junior Cally ha affermato la sua distanza di pensiero dal sessismo e dalla violenza: "Trovo insopportabile la sola idea della violenza contro le donne, in ogni sua forma. Sono un ragazzo, un uomo che fa del rispetto, non solo delle donne, ma degli esseri umani uno dei suoi valori cardine. Mamma Flora è la persona più importante della mia vita e da qualche mese c'è Valentina al mio fianco: siamo complici, amici, ci amiamo e rispettiamo. Questa è la mia vita e questo spero sarà il mio Sanremo."

Amadeus ha voluto ringraziare il cantante per le parole espresse sul suo profilo Instagram: "Apprezzo le tue parole. Non avevo dubbi sul tuo pensiero." Con queste parole, sono state definitivamente allontanate le ipotesi di un'esclusione dal Festival, che quindi si appresta a iniziare con il cast artistico al completo, tranne qualche defezione sul fronte degli ospiti.

Commenti