"Se potessi distruggerei i social network". Il duro affondo di Hugh Grant sul mondo di internet

Sono senza freni le ultime dichiarazioni rilasciate da Hugh Grant, l'attore si scaglia contro il mondo dei social, accusando di manipolare la gente comune

Non solo attore ma anche attivista politico. Hugh Grant nel corso del tempo si è distinto, sia per le due doti recitative, è il principe delle commedie romantiche, ma si è fatto notare anche e soprattutto per le sue ideologie politiche più volte millantante ai tabloid inglesi. L’ultimo affondo risale a qualche giorno fa. Come ha riportato Foxlife, Hugh Grant è intervenuto in “My Favourtite Episodide” un podcast molto celebre in Inghilterra, in cui si è scagliato sull’influenza che i social hanno sulle persone.

"Non ha in impatto positivo sulla gente. Trump non avrebbe mai vinto le elezioni senza la manipolazione di Facebook, e la Brexit non sarebbe mai potuta diventare realtà senza i social – afferma -. Ora di questi tempi tutto sta nell’abilità delle persone con abbastanza soldi per manipolare altre persone con annunci ben precisi, condivisi e sponsorizzati su i social. Se potessi io distruggerei i social network. Staccherei la spina, e basta".

Le dure dichiarazioni di Hugh Grant arrivano dopo che l’attore ha preso parte alla campagna "Hacked Off", che si impegna a promuovere riforme che possano regolarizzare i mezzi stampa, e la sua opinione sul potere dei social. "Ho sempre guardato i pro e i contro di ogni cosa. In merito ai social, i contro superano i pro – continua-. Abbiamo delle vite al di fuori di internet. I social media dovrebbero sfuggire all’anonimato".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.