Sean Penn ingaggia i figli per il suo prossimo film: quando il cinema diventa un affare di famiglia

Dylan e Hopper Penn saranno nel cast di Flag Day. Ma questo non è il primo caso a Hollywood: anche Ryan O’Neil, Will Smith, Angelina Jolie e molti altri hanno recitato con i loro figli

Sean Penn ingaggia i figli per il suo prossimo film: quando il cinema diventa un affare di famiglia

Sean Penn per il suo nuovo film come regista, Flag Day, è andato sul sicuro: nel cast ci sono anche i suoi figli Dylan e Hopper. Questa è la prima volta che il premio Oscar recita con sua figlia, mentre ha già diretto nel 2016 Hopper nel film "Il tuo ultimo sguardo". Ad Hollywood questa non è una novità: spesso il cinema diventa una questione di famiglia.

I casi padre-figlio/a celebri

Sean Penn non è stato il primo attore “nepotista”. Tra i primi famosi per aver condiviso il set ci sono senza dubbio Ryan O’Neil e sua figlia Tatum. All’età di undici anni la bambina prodigio vinse per la sua interpretazione in "Paper Moon" il premio Oscar alla miglior attrice non protagonista, il Golden Globe per la miglior attrice debuttante e per la Miglior attrice in un film commedia o musicale, oltre al David di Donatello come Miglior attrice straniera. Il successo di Tatum oscurò il padre e la gelosia di Ryan O’Neil nei suoi confronti ha rovinato per sempre il loro rapporto.

Ai giorni nostri la coppia padre-figlio più famosa in assoluto rimane quella composta da Will Smith e il primogenito Jaden, responsabili del successo di "La ricerca della felicità", film di Gabriele Muccino del 2006. L’attore statunitense ha anche lavorato con la secondogenita Willow in "Io sono leggenda".

Anche Angelina Jolie ha dovuto portare la sua piccola Vivienne sul set di "Maleficent": era l’unica bambina coraggiosa che non scoppiava a piangere e a gridare davanti alla visione della maga e delle sue terribili e lunghissime corna.

Il film di Sean Penn

Flag Day è trattato dall’autobiografia di Jennifer Vogel, "Flim-Flam Man: The True Story of My Father’s Counterfeit Life". É quindi una storia vera e racconta dei sacrifici di una figlia nell’accettare l’eredità di un padre amorevole ma truffatore.

Dylan sarà probabilmente la co-protagonista insieme a Sean Penn, nulla si sa invece della parte di Hopper. Le riprese sono iniziate da poco, comunque. Tempo al tempo, tutte le carte verranno svelate.

Commenti