SERATE SPECIALI «Rischiatutto 2.0» slitta al 2016. Eventi con Il Volo, Baglioni e Morandi

Molte conferme, qualche nuovo innesto, alcuni esperimenti e tanta fiction. Si possono riassumere così i palinsesti autunnali della Rai, officiati ieri dal vicedirettore generale Antonio Marano (e non dal dg Luigi Gubitosi). Quella che si delinea ad un primo sguardo è una Rai che non sembra avvertire pressante la sfida dei nuovi linguaggi imposti dall'avvento degli operatori più rampanti che si consolidano nel mercato o stanno per irrompervi. Nelle note introduttive c'è qualche accenno a Netflix e alle pay tv, ma alla fine formule e format non cambiano poi molto. E ci si continua a chiedere come mai, con un Cda spaccato, questi palinsesti siano stati approvati solo grazie al voto della presidente Anna Maria Tarantola che vale doppio. «È l'autonomia dei consiglieri - si difende Marano - diversità di opinione non significa scarsa qualità di contenuti».

Sarà. Intanto, per superare l'impasse «e continuare a essere rete leader, Raiuno punterà sulla fiction e soprattutto sugli eventi, almeno due al mese», sottolinea il direttore Giancarlo Leone. Primo evento, Carlo Conti confermato alla direzione artistica del Festival di Sanremo fino al 2017 e per il 2016 anche alla conduzione. Da settembre in poi ecco Capitani coraggiosi , il tour di Baglioni e Morandi, una serata con Il Volo, un concerto di Tiziano Ferro, uno show con Dario Fo e Paola Cortellesi, la selezione giovani di Sanremo e in dicembre due serate con il meglio di Panariello. Nel daytime la novità principale è Salvo Sottile alla co-conduzione di Domenica in al fianco di Paola Perego e sotto la supervisione di Maurizio Costanzo, in un programma dalla «doppia anima»: una parte glamour, con grandi interpreti della musica, della tv e del cinema, e una parte di «agorà sociale», attenta ai fatti della settimana. In prima serata, la novità principale è Il dono , ancora Paola Perego stavolta affiancata da Marco Liorni, in un emotainment che aiuterà i protagonisti delle storie a dire «grazie» o «scusa» a persone incontrate in momenti delicati della loro vita. In ogni puntata quattro episodi.

La fiction propone nuovi titoli sia nella lunga serialità che nelle miniserie. Oltre alle conferme di Don Matteo e Braccialetti rossi e al ritorno de Il giovane Montalbano , sono previsti È arrivata la felicità , commedia familiare in 12 episodi che registra il ritorno di Claudia Pandolfi e Edwige Fenech, Il paradiso delle signore , melò ambientato in un grande magazzino milanese degli anni '50, il family drama Tutto può succedere con Pietro Sermonti, Maya Sansa e Licia Maglietta, Baciato dal sole , sei episodi della Pepito production, sui rischi del successo nel mondo della televisione. Nelle miniserie, invece, entra in campo il tema dell'immigrazione. Anna e Yusef con Vanessa Incontrada narra la contrastata storia d'amore tra un'italiana e un tunisino, mentre in Lampedusa Claudio Amendola è un comandante della Guardia Costiera.

Proseguendo nella ricerca di abbassare l'età media dei suoi telespettatori, Raidue conferma Pechino Express , che si sposterà in Sudamerica, e Made in sud , che in autunno lascerà il posto a Stasera tutto è possibile con Gigi e Ross alla conduzione di sfide comiche. Squadra che vince non si cambia, confermato anche Virus - Il contagio delle idee condotto da Nicola Porro. La seconda novità della rete invece è il reality game alpino intitolato Monte Bianco , condotto da Caterina Balivo: sette vip vivranno come montanari a contatto con gli abitanti locali.

Spostato al 2016 il « Rischiatutto 2.0» di Fabio Fazio visto particolarmente stimolato dal progetto, pur vantando sei programmi tra i primi dieci nella classifica Qualitel, Raitre cambia molto. «Proviamo a intercettare la contemporaneità con programmi non sostitutivi, ma che arricchiscono il palinsesto», ha spiegato Andrea Vianello. Al lunedì Raitre proporrà L'erba dei vicini , confronto tra l'Italia, i Paesi europei e l'America su alcuni temi chiave, con reportage e servizi leggeri. Al giovedì quattro serate sulla storia della RCA, la casa discografica che ha lanciato molti big della canzone, poi Host in the Box (Fabio Volo catapultato in località a sorpresa) e Indovina chi mi sposo , docureality sui matrimoni interculturali. Al venerdì la fiction Non uccidere , 12 episodi con Miriam Leone e Monica Guerritore. In seconda serata tornerà Il Processo del lunedì di Enrico Varriale. Massimo Giannini è stato confermato a Ballarò .

Commenti

Grazie per il tuo commento