Perché oggi è "MayThe4Th" (e cosa c'entra la Thatcher)

#MayThe4thBeWithYou spopola sui social. Cosa si cela dietro la "ricorrenza"

Perché oggi è "MayThe4Th" (e cosa c'entra la Thatcher)

Una saga cinematografica che ha segnato più generazioni, fino a diventare un punto di riferimento della cultura pop. Parliamo di Guerre stellari, l’amato franchise creato da George Lucas nel 1977, celebrato ogni 4 maggio con lo Star Wars Day. Una data scelta non a caso, legata ad un popolare gioco di parole in lingua inglese, ma non solo.

“May the Force be with you” è una delle frasi più ripetute dai personaggi di Guerre stellari, una citazione entrata nella storia della settima arte. Ed ecco il ‘calembour’ “May the fourth be with you”, ovvero “che il 4 maggio sia con te”. May in inglese significa anche maggio, mentre la pronuncia di force (forza) e fourth (quarto) è molto simile.

La prima apparizione della frase “May the Force be with you”, faro dello Star Wars Day, non sembra però attribuibile ai fan di Guerre stellari. Il 4 maggio del 1979, infatti, Margaret Thatcher divenne la prima donna ad essere eletta primo ministro del Regno Unito: il partito conservatore decise di pubblicare un augurio che recitava proprio quella frase sulle pagine del The London Evening Standard. La frase – “May the Fourth Be with You, Maggie. Congratulations” – è stata anche riportata nella resocontazione parlamentare del Parlamento britannico.

Dalle sfide a quiz alla gara di cosplay: dagli Stati Uniti in Italia, gli appassionati di Guerre stellari celebreranno lo Star Wars Day con eventi di ogni tipo. Dopo più di 45 anni, la saga firmata da George Lucas continua ad affascinare milioni di appassionati in giro per il mondo, anche grazie alla natura trans mediale del franchise. Dai film sul grande schermo alle serie tv, fino a romanzi e fumetti. In tutto, Guerre stellari ha raccolto dieci premi Oscar e detiene inoltre il Guinness dei primati come serie di fantascienza più redditizia come "serie di fantascienza con il maggior incasso al botteghino".

Commenti