Vanessa Incontrada si sfoga: "La perfezione non esiste"

La conduttrice di "20 anni che siamo italiani" è diventata protagonista di un emozionante monologo sul concetto di bellezza

Vanessa Incontrada si sfoga: "La perfezione non esiste"

Lo scorso venerdì, 6 dicembre, è stata trasmessa su Rai 1 la nuova puntata di 20 anni che siamo italiani, format condotto da Gigi D'Alessio e Vanessa Incontrada. Quest'ultima, originaria di Barcellona e classe 1978, è diventata protagonista di un emozionante monologo sul concetto di bellezza. Nello specifico, Vanessa ha tenuto a ricordare a se stessa e a tutti i telespettatori che la disperata ricerca alla perfezione conduce all'infelicità.

Nel suo emozionante intervento televisivo, Vanessa ha in particolare descritto i momenti bui ad oggi vissuti per via delle critiche giunte dagli hater e, in generale, ha parlato della condizione che si vive quando si diventa vittima di body-shaming, specialmente in rete. “La perfezione non esiste… lo voglio urlare e gridare", ha così esordito Vanessa Incontrada, nel suo monologo sulla bellezza. L'attrice, conduttrice nonché ex modella è poi passata a parlare del suo dolore provato in passato, quando cioé avrebbe voluto essere diversa, aspirando al mero raggiungimento della perfezione estetica: "Magari lo avessero detto prima a me! Sai quanto tempo ho perso a cercarla? Come in amore, no? Pensavo di dover essere perfetta per trovare l’uomo della mia vita, per piacergli, perché si innamorasse di me. Alla fine ho trovato un uomo speciale, Rossano".

Ieri sera, la Incontrada non si è risparmiata neanche sull'amore ricevuto da Rossano Laurini, il re delle discoteche di Follonica, con cui la conduttrice di 20 anni che siamo italiani si univa nel 2007 e aveva il figlio Isal nel 2008: "Mio marito che mi ha detto una cosa che mi ha fatto molto ragionare: ‘Devi sorridere dei tuoi difetti'”. La conduttrice dalla fulva chioma non nasconde, poi, che le piacerebbe poter incontrare la vecchia sé, per poterle gridare a gran voce che nessuno è perfetto: “A volte vorrei parlare alla Vanessa di 20 fa e darle un piccolo consiglio: ‘Vane, smetti di voler essere diversa da quella che sei perché tanto la perfezione non esiste’. Volevo diventare ciò che non sono, un po’ più così, un po’ più cosà…”.

Vanessa Incontrada parla ai suoi hater

Nel suo ultimo intervento televisivo, la conduttrice di 20 anni che siamo italiani ha dichiarato di sentirsi orgogliosa di se stessa, a dispetto di tutte le critiche che le giungono dagli hater:“Ho perso tempo a cercare di essere giusta, dimenticandomi di essere felice, perché pensavo di essere sbagliata agli occhi dagli altri […] Adesso riesco a sorridere, ma non è stato sempre così, perché a volte le critiche feriscono. Partono da un cellulare e arrivano dritte allo stomaco. Esistono le persone, ad alcuni puoi piacere ad altri no, ma va bene così, perché la perfezione non esiste. Conta solo quello che pensi di te stessa, quando ti guardi nello specchio. E io sono molto orgogliosa di quello che vedo". Oggi, Vanessa Incontrada si vuole finalmente bene: "A volte mi piaccio, altre volte no. Ma voglio bene alla persona che ho di fronte. E penso che sia importante circondarsi delle persone che ci vogliono bene per quello che siamo e che ci spingono a essere noi stessi. Perché tanto nella vita la perfezione non esiste".

In qualità di ospiti d'eccezione, nello studio di 20 anni che siamo italiani, si sono presentati Emma Marrone e Marco Masini: la prima ha eseguito in duetto con Gigi D'Alessio la ballad Cu'mme e Masini si è esibito con il conduttore della trasmissione in un medley di successi.

Commenti