Will Smith, compleanno con bungee jumping

Will Smith celebra i suoi primi cinquanta anni con il bungee jumping, con un salto acrobatico direttamente dall'elicottero, a caduta libera sopra il Grand Canyon

Will Smith, compleanno con bungee jumping

Will Smith trova sempre il modo di stupire, dopo la challenge legata alla canzone di Drake "In My Feelings", l'attore ha deciso di celebrare in modo degno i suoi primi cinquanta anni. Nessun party strabiliante ma una prova di coraggio, un lancio con il bungee jumping da un elicottero nei pressi del Grand Canyon.

Non un lancio qualsiasi ma un'altra competizione proposta dal gruppo di YouTube Yes Theory, che a marzo aveva lanciato il guanto di sfida in nome di una raccolta fondi. L'obiettivo era quello di sensibilizzare l'opinione pubblica e i potenziali donatori per sostenere economicamente le campagne di educazione gestite dal gruppo internazionale di difesa Global Citizen.

Matt Dajer, Thomas Brag e Ammar Kandil, creatori di Yes Theory, hanno trovato pane per i loro denti con un Will Smith pronto a raccogliere la sfida divenendo così testimonial dell'iniziativa. L'ex Fresh Prince ha unito l'utile al dilettevole festeggiando i suoi 50 anni con il lancio davvero acrobatico dall'elicottero. Gli utenti e i fan hanno potuto assistere alla singolare celebrazione iscrivendosi al canale YouTube del gruppo, visionando dal vivo tutta l'operazione e donando al contempo 10 dollari per la campagna.

Will Smith, nonostante l'allegria consueta, è apparso un po' teso e nervoso mentre, seduto con le spalle verso il vuoto, ascoltava le ultime indicazioni dello staff. Ma l'adrenalina del salto ha preso il sopravvento e l'attore, estasiato ed elettrico, ha gridato tutta la sua felicità e la gioia per aver portato a compimento il gesto. Un'esperienza che Will Smith ha vissuto con incredibile entusiasmo, sotto gli occhi attenti e il tifo di familiari e amici presenti. Il salto, visualizzato da più di 4 milioni di utenti, è avvenuto in una gola appartenente alla Nazione Navajo, un luogo semi-autonomo dei nativi americani nel nord-est dell'Arizona, situato ai margini del Grand Canyon.

Commenti