Alla Spezia lo yacht in multiproprietà Ma solo per milionari

Alla Spezia lo yacht in multiproprietà Ma solo per milionari

Una quota costa 1.850.000 euro. Chi la sottoscrive per 8 anni si garantisce la possibilità di effettuare crociere esclusive tra il Mar Meditterraneo e i Caraibi. È questa in estrema sintesi la formula «fraction» la multiproprietà marittima che permette di solcare gli oceani a bordo di superyacht per navigazioni extra lusso degne di uno sceicco o di un superpetroliere.
L'idea è della società «Yacht Plus» che ieri mattina presso il nuovo porto turistico Mirabello della Spezia ha presentato «Ocean Pearl» l'ultimo gioiello uscito di recente dai cantieri navali Rodriquez. Una vera ammiraglia che raddoppia la flotta già forte della gemella «Ocean Emerald». E al prestigioso tandem si unirà anche «Ocean Sapphire» ultimo anello della catena del lusso marino in multiproprietà. «La formula è semplice, innovativa e di sicuro successo, in grado di aprire una nuova frontiera nel settore - ha spiegato Nicolò Arnaldi, manager di Yacht Plus- nel dettaglio si rivolge a 8 sottoscrittori che si dividono i periodi di fruizione previsti in calendario. Alla quota di entrata si aggiunge una spesa annua di 187 mila euro e il gioco è presto fatto. Il sottoscrittore ha diritto a 5 settimane di navigazione a bordo di un superyacht dotato di tutto e in grado di soddisfare ogni minima esigenza personale. I periodi ovviamente ruoteranno a vicenda nell'arco degli otto anni consentendo a tutti di coprire l'intero calendario di navigazione».
Disegnata dal celebre Norman Foster e dal suo staff la silhouette argentea e filante di Ocean Pearl che unisce la lucentezza esterna dell'alluminio al calore del parquet di bordo ricorda vagamente quella di un delfino o per chi preferisce le quattro ruote quella di una lussuosissima e sportiva spider tedesca. Da primato i suoi numeri che delineano il profilo di una vera regina dei mari. Lunga 41 metri, larga più 8, ha un dislocamento di 205 tonnellate e 5 cabine. La muovono 2 motori diesel Caterpillar da 1044 kilowatt di potenza in grado di raggiungere una velocità massima di 17 nodi.
Da leadership l'autonomia garantita da un serbatoio capace di 26 mila litri di carburante e da una riserva d'acqua di 8 mila. L'equipaggio è formato da 7 unità. «Gli spazi interni sono gestiti per garantire la massima flessibilità. Quando il proprietario sale a bordo deve sentirsi a casa sua. E tutto è sistemato su misura anche nelle esigenze più particolari», ha spiegato Andrea Pezzini, manager di Floating Life, la società con sede in Svizzera che si occupa di gestire i servizi di bordo personalizzati per ogni cliente. «Siamo attenti ai dettagli e al design. La nostra attenzione è rivolta alla cura della raffinatezza anche nei più piccoli particolari. Come detto ogni contraente ha diritto a 5 settimane di ferie a testa nei miniperiodi che vanno da maggio a ottobre. Questa formula è direttamente in concorrenza con quella charter e si dimostra molto conveniente e versatile anche sul fronte dell'investimento finanziario - ha proseguito- trascorsi gli 8 anni il sottoscrittore può rivendere la sua quota e rientrare almeno della metà della spesa. Se a questo sommiamo il fatto di aver avuto a disposizione un mega yacht con un servizio su misura la convenienza c’è tutta garantendo la possibilità di avere a disposizione un superyacht».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento