Adesivi choc con Anna Frank: è bufera sugli ultrà della Lazio

All'Olimpico gli adesivi con Anna Frank e la scritta "Romanista ebreo". La denuncia della Comunità ebraica: "Non è sport". Ma gli ultrà della Lazio: "Ripescati dal passato"

Adesivi choc con Anna Frank: è bufera sugli ultrà della Lazio

"Questa non è una curva, questo non è calcio, questo non è sport. Fuori gli antisemiti dagli stadi". È la presidente della Comunità ebraica di Roma Ruth Dureghello a postare su Twitter la foto che ritrae gli adesivi distribuito allo Stadio Olimpico ieri sera. Tra questi ce n'è uno che ritrae Anna Frank con la maglia della Roma. Su un altro, invece, c'è la scritta "Romanista ebreo" (guarda le foto)

La denuncia arriva dopo la partita di ieri sera. Sui vetri della curva sud dello Stadio Olimpico, dove si sono sistemati i tifosi della Lazio per assistere alla partita della squadra biancoazzurra contro il Cagliari, sono stati affissi gli adesivi con l'immagine di Anna Frank con la maglia della Roma e le scritte "Romanista ebreo" e "Aronne Piperno ebreo". Ieri sera i tifosi della Lazio non potevano accedere alla curva nord, cuore del tifo biancoazzurro, dal momento che era stata disposta la squalifica del settore. "È paradossale - commenta all'Adnkronos il vicepresidente della Comunità ebraica di Roma Ruben Della Rocca - che dopo che alla Lazio era stata chiusa la curva nord per i cori razzisti contro due giocatori di colore del Sassuolo venga aperta la curva sud a un euro e i tifosi laziali esportino il razzismo anche in curva sud".

Come spiega lo stesso Ruben Della Rocca, la foto postata su Twitter è stata presa dal profilo Instagram di un tifoso laziale che si vantava con altri tifosi scrivendo: "Ai romanisti abbiamo lasciato un ricordo... As Roma merda". Secondo i tifosi della Lazio, come riporta il Fatto Quotidiano, la fotografia sarebbe stata "ripescata" dal passato per screditare l'immagine del Lazio e dei tifosi biancoceleste.

In attesa che l'episodio sia verificato, la Figc ha deciso di aprire un'inchiesta. dal momento che gli adesivi sono stati distribuiti all'interno dello stadio.

Commenti