Australian Open, Thiem batte 3-1 Zverev e si regala Djokovic in finale

Thiem approda per la prima volta in finale agli Australian Open e lo fa battendo Zverev con il punteggio di 3-6, 6-4, 7-6, 7-6. Per l'austriaco è la terza finale in uno Slam

Australian Open, Thiem batte 3-1 Zverev e si regala Djokovic in finale

Dominic Thiem spazza via Alexander Zverev in semifinale degli Australian Open per tre set a uno con i parziali di 3-6, 6-4, 7-6 (3), 7-6 (4) in oltre tre ore e mezza di gioco e si guadagna così la sua prima finale a Melbourne. Il tennista austriaco ha avuto la meglio sul rivale tedesco con un gioco più aggressivo, più vario e facendo valere la maggiore esperienza dato che per il 22enne Zverev quella di oggi era la prima semifinale in un torneo del Grande Slam.

Per Thiem, invece, è la terza finale in un torneo dello Slam, la prima sul veloce, dopo le due conquistate e perse nel 2018 e nel 2019 al Roland Garros per mano di Rafael Nadal, battuto in questo torneo dal 26enne di Wiener Neustadt nei quarti di finale. L'attuale numero 5 della classifica mondiale, che scalerà almeno una posizione se non due dopo questo torneo, è il primo austriaco a conquistare una finale agli Australian Open con Thomas Muster che nel 1989 e nel 1997 si era fermato al massimo in semifinale.

Il 26enne austriaco ha vinto una vera e propria battaglia di nervi contro Zverev che si è dimostrato ancora una volta un po' acerbo e monotematico nel suo gioco. In finale dunque andrà in scena il match tra Novak Djokovic e Dominic Thiem che nei dieci precedenti sono più o meno in equilibrio con sei affermazioni del serbo e quattro per l'austriaco che però ha vinto gli ultimi quattro dei cinque scontri diretti contro il numero due del mondo, che diventerà numero uno nel caso dovesse vincere per l'ottava volta questo torneo, che è il suo preferito un po' come per Rafael Nadal il Roland Garros e per Roger Federer Wimbledon. Per Thiem sarebbe la prima affermazione in un torneo dello Slam, mentre per Nole salirebbe a quota 17 a meno due dallo spagnolo e a meno tre dall'elvetico.

La cronaca della partita

Nel primo set Thiem e Zverev entrano in campo concentrati e determinati a non perdere il turno di battuta. Al settimo gioco, però, il tedesco strappa il servizio all'austriaco e sale sul 4-3, si porta sul 5-3 e chiude poi il parziale in suo favore brekkando ancora il suo avversario e chiudendo sul 6-3.

Nel secondo set Zverev si porta sull'1-0 ma Thiem entra in campo più cattivo, conferma il suo turno di battuta e strappa il servizio a Sasha portandosi sul 2-1 e poi sul 3-1. Il tedesco non molla, tiene il servizio e ottiene il break che lo porta fino al 3-3. Nel settimo gioco, però, Zverev si fa beffare ancora con Thiem che allunga sul 4-3 e poi sul 5-3. Il 22enne tiene la battuta e si va sul 5-4 ma nel decimo game Thiem salva una palle break ma poi chiude in suo favore il set per 6-4.

Nel terzo set Zverev perde ancora il servizio con Dominic che allunga sul 3-1 fino a farsi poi recuperare sul 3-3 e così si va al tie-break con Thiem che è più freddo rispetto al giovane avversario e vince con merito per sette punti a tre in un'ora e 22 minuti di gioco.

Nel quarto e decisivo set non c'è nessun break portato a termine ma al tie-break è ancora l'esperienza a far prevalere l'austriaco sul tedesco che si deve arrendere con il punteggio di 7-4.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti