Il calcio nato in un "boxing day" del 1860

La prima gara ufficiale fu Sheffield-Hallam: neve, aria insalubre e sui rimbalzi...

Centosessanta anni fa ieri, e guarda caso si è giocata una giornata di Premier League e di tutte le altre serie. 160 anni fa, 26 dicembre, si giocava la prima partita ufficiale della storia: Sheffield FC contro Hallam FC, prime due squadre al mondo, prime due squadre rimaste. Il campetto era Sandygate, periferia occidentale della città di Sheffield, con suggestiva vista su quello che oggi è il parco nazionale del Peak District: Sandygate è tuttora la casa dell'Hallam FC, che è in decima serie e si crogiola in alcune particolarità, tra cui quella del campo di gioco in discesa nel senso della lunghezza, che condiziona anche le tattiche degli avversari.

Non si sa esattamente quanti giocatori per squadra ci fossero quel 26 dicembre 1860, perché le regole non erano ancora chiarissime, ma quando ci fu il bis un anno dopo, tra le medesime avversarie visto che altri club non esistevano, erano 14 contro 14, e con una certa fluidità visto che gira e rigira i pochi che avessero tempo libero per giocare erano sempre gli stessi. Tanto per dire, Nathaniel Creswick e William Prest, fondatori dello Sheffield FC, giocarono però varie partite di cricket, loro sport originario, con la squadra dell'Hallam, che aveva contribuito a disegnare il campo poi utilizzato da quella di calcio.

Quel 26 dicembre c'era la neve e l'aria non era molto salubre: si era nel pieno del travolgente successo di Sheffield come centro di produzione dell'acciaio e il cielo serale era spesso illuminato dai bagliori delle fornaci e delle officine, il che fa anche capire come mai gli operai cercassero disperatamente un diversivo, quando ne avevano le forze. Era un altro mondo e un altro calcio, letteralmente visto che il pallone poteva ancora essere preso con le mani quando arrivava di rimbalzo e che solo dopo alcune discussioni era stata corretta, nella stesura del 1858 passata alla storia come Regole di Sheffield Sheffield Rules, la regola che permetteva il placcaggio tipo rugby. Sheffield è stata davvero all'avanguardia: è suo anche lo stadio più antico tuttora in uso, Bramall Lane dello Sheffield United, ma tra United e Sheffield Wednesday i titoli inglesi vinti sono solo sei, l'ultimo nel 1930, e cinque le coppe d'Inghilterra, l'ultima nel 1935. La partita di ieri sera dello Sheffield United contro l'Everton di Carlo Ancelotti era già quasi un'ultima spiaggia per i Blades ultimi in classifica, e allora tanto vale ricordare con nostalgia quel 26 dicembre 1860, quella neve, quei gentleman di cui si scrisse, nel resoconto pubblicato il 27, «sarebbe sgradevole menzionare singole giocate, perché tutti i signori in campo hanno fatto la loro parte». Altri tempi, davvero.

I risultati della 15ª di Premier League: Leicester-M.United 2-2, Aston Villa-C.Palace 3-0, Fulham-Southampton 0-0, Arsenal-Chelsea 3-1, ieri M.City-Newcastle e Sheffield-Everton. Classifica (prime posizioni): Liverpool 31; Leicester 28; M.United 27.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.