Genoa, Capozucca cacciato da Preziosi: inizia l'era Marroccu

Stefano Capozucca non è più il direttore sportivo del Genoa, al suo posto arriva Francesco Marroccu, ex Cagliari e Brescia

La notizia era nell'aria da alcune settimane e nelle ultime ore è arrivata la conferma: Stefano Capozucca non è più il direttore sportivo del Genoa, al suo posto Francesco Marroccu, già operativo in via ufficiosa per i rossoblu fin dai primi contatti con il presidente Enrico Preziosi.

Risoluzione contrattuale tra il Genoa e Capozucca: arriva Marroccu

Ieri Capozucca ha risolto il suo contratto con il Grifone e adesso lascia al collega Marroccu, ex Cagliari e Brescia, l'arduo compito di centrare una salvezza complicatissima. Non potrà fare magie il nuovo dirigente del Genoa, che rappresenta l'ennesimo cambio per una dirigenza che in questi ultimi anni non ha ancora trovato stabilità. La classifica è scottante, il calciomercato è dietro l'angolo: Francesco Marroccu dovrà mettere ordine in società ma soprattutto diventare un punto di riferimento per lo spogliatoio e per un tecnico che oltretutto è più che mai in bilico. Chissà come se la starà passando Thiago Motta, sapendo che il nuovo direttore sportivo potrebbe portare al Genoa un suo pallino, quel David Lopez che in Italia abbiamo visto all'opera proprio con Cagliari, Bologna e Palermo, dove ha raccolto fortune alterne e collezionato qualche esonero.

Genoa verso la delicata trasferta di Lecce

Il Genoa però adesso non può guardare oltre Lecce. La squadra è terzultima e al Via del Mare non può perdere ulteriore terreno nella lotta per la salvezza. In caso di sconfitta i giallorossi staccherebbero il Genoa, in attesa di un derby che probabilmente sarà decisivo per Motta. La sensazione è appunto che al tecnico italo brasiliano vengano concesse ancora un paio di partite per ritrovare la via, poi nel malaugurato caso non ci riuscisse sarà rivoluzione anche in panchina.

Il futuro del Genoa resta un rebus, con gli interminabili silenzi di Preziosi e nessun movimento apparente sul fronte cessione societaria. Il club è ancora in vendita ma in questo senso non ci sono novità. Riuscirà Marroccu a rimettere ordine e a dare continuità al club più antico di Italia? Il primo importante segnale potrà darlo solo la squadra in una partita da non sbagliare come quella di domenica a Lecce.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.