Cellino choc su Balotelli: "Mario è nero ma sta lavorando per schiarirsi"

Il Presidente del Brescia Cellino si è reso protagonista di un'uscita infelice su Balotelli: "Mario dà forse più peso ai social che ai suoi valori da sportivo. Non l'ho preso per gli abbonamenti. Sta diventando un punto di debolezza per sovra-esposizione"

Mario Balotelli crea sempre motivo di discussione nel bene e nel male. Al Bentegodi di Verona, qualche settimana fa, è stato vittima di alcuni cori razzisti da parte di un gruppo di tifosi scaligeri che hanno scatenato l'ira dell'ex Inter, Milan, Liverpool e Manchester City. Il dibattito è stato acceso nei giorni a seguire e il tutto è finito con un nulla di fatto e con nessuna squalifica per quei tifosi che avevano apostrofato il classe '90 con determinate parole di matrice razziale.

Il caso è andato dunque in archivio ma Supermario ha pensato bene di far parlare ancora di lui in altri ambiti, non allenandosi nella maniera giusta, secondo Grosso, ed essendo così rispedito a casa dal neo allenatore del Brescia proprio perché svogliato e non con il giusto approccio. Il campione del mondo con l'Italia nel 2006 ha poi rincarato la dose non convocandolo per la trasferta di Roma usando parole abbastanza dure nei confronti del 29enne nato a Palermo.

Il razzismo resta comunque un tema molto delicato nel mondo del calcio e il Presidente del Brescia Massimo Cellino si è reso protagonista di un'uscita infelice a margine fuori dagli uffici della Lega Calcio: "Cosa devo dirvi su di lui? Mario è nero, ma sta lavorando per schiarirsi e ha molte difficoltà... Mario dà forse più peso ai social che ai suoi valori da sportivo. Non l'ho preso per gli abbonamenti. Sta diventando un punto di debolezza per sovra-esposizione".

L'ex Presidente del Cagliari ha poi continuato bacchettando anche il suo neo allenatore Fabio Grosso: "Nel calcio ci sono squadre che combattono e vincono, se pensiamo che un giocatore da solo possa vincere le partite, offenderemmo il calcio e la squadra. Altrimenti, giocheremmo uno contro undici. Grosso ha fatto un errore in conferenza stampa a parlare di lui e non della squadraDobbiamo parlarne il meno possibile e spegnere questi social. Sono la bestia del 2000".

Cellino ha poi spiegato la motivazione che l'ha spinto a puntare su Balotelli quest'estate: "Non l'ho preso per farmi pubblicità, ma perché può ancora dire qualcosa nel mondo del calcio. Quando sarà in condizione di farlo, se lo sarà, risponderà in campo- In quel momento tornerà ad essere un calciatore. Adesso però mi sembra un po' lontano dall'esserlo. L'ho preso sognando che fosse un valore aggiunto, ma non speravo assolutamente che fosse quello che doveva salvare la squadra. L'ho detto anche a lui, è troppo facile scaricare le colpe solo su Balotelli e usarlo come capro espiatorio. Questo è il motivo per cui ho cambiato allenatore. Andava più aiutato lui che noi, forse all'inizio eravamo in grado di farlo ma ma adesso ci siamo indeboliti come squadra ed è più difficile".

Il Brescia calcio ha voluto spezzare una lancia in favore del suo patron e della battuta infelice: "La battuta di Cellino è stata rilasciata nel tentativo di sdrammatizzare un’esposizione mediatica eccessiva e con l’intento di proteggere il giocatore stesso".

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

savonarola.it

Lun, 25/11/2019 - 16:24

Quando si fa affidamento su certi personaggi il fallimento è assicurato. E non solo qui da noi.

Totonno58

Lun, 25/11/2019 - 16:38

Balotelli è il classico bidone, Cellino una monnezza d'uomo...gran bella coppia!

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Lun, 25/11/2019 - 16:39

AHAHAH la battuta è bella. Mario Jackson...

ilrompiballe

Lun, 25/11/2019 - 16:57

Balotelli è il classico povero diavolo diventato improvvisamente ricco : i soldi possono dare botte in testa. Il signor Cellino… lasciamo perdere.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Lun, 25/11/2019 - 17:01

Lo choc è solo per i ciechi e gli schiavi del pensiero unico. Sono gli stessi africani che si definiscono neri. E la battuta non è affatto infelice: si vuol dire che il giocatore si sta adagiando al malcostume occidentale, social e amenità varia, tranne che pensare ad impegnarsi per la squadra. Sebra che i media stiano perdendo il loro tempo nel tentativo di inculcare il multiculturalismo e il panrazzismo. La verità salta sempre fuori anche con una battuta.

hectorre

Lun, 25/11/2019 - 17:16

Balotelli riesce a farsi odiare da tutti e non è una questione di pelle ma di cervello!!!!....

Una-mattina-mi-...

Lun, 25/11/2019 - 17:48

NOTIZIONA!

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 25/11/2019 - 17:50

hectorre Cervello? Quale cervello? Lei ha provecerte dell'esistenza di un cervello, da quelle parti?

machimo

Lun, 25/11/2019 - 17:57

Che battuta choc? È una battuta simpatica. E basta adesso a esagerare...è possibile dire qualcosa o è divietato di dire ciò che si pensa

maurizio-macold

Lun, 25/11/2019 - 18:23

Nel calcio ci sono stati tanti giocatori di classe con caratteri difficili che ne hanno condizionato la carriera. Un nome per tutti e' quello di Cassano, che aveva mezzi tecnici a livello di un Messi o di un Maradona senza purtroppo averne la testa. Per Balotelli penso che oramai la carriera calcistica, per lo meno quella ad alto livello, sia finita. Troppe le occasioni mancate.

Giorgio5819

Lun, 25/11/2019 - 18:28

E' una battuta... finiamola con questo martellamento...

mifra77

Lun, 25/11/2019 - 18:42

Non si tratta di colore! Il bamboccione se fosse stato giallo o verde, avrebbe comunque trovato modo di fare tutte le stupidaggini che ha fatto da quando l'Inter pensò a lui come ad un fuoriclasse. Ha ragione chi dubita che da quelle parti esista cervello.

amicomuffo

Lun, 25/11/2019 - 18:56

Di battute infelici, Cellino, purtroppo, ne ha dette troppe anche a Cagliari!

sparviero51

Lun, 25/11/2019 - 19:17

CELLINO CHI ? QUEL "0" CHE ERA PRESIDENTE DEL CAGLIARI E FACEVA SEMPRE FARE RITARDO ALL'AEREO CHE PARTIVA DA CAGLIARI PERCHÉ ARRIVAVA IN RITARDO COME I V.I.P. ?????????

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 25/11/2019 - 19:17

Il Governo sa solo vedere il patrimonio dei poveri, ma non di questi giocatori.

ST6

Lun, 25/11/2019 - 19:35

Adesso diranno che tale Cellino non è razzista. È solo un fan ritardato di Michael Jackson, ecco.

COSIMODEBARI

Lun, 25/11/2019 - 19:57

Mentre era logico commentare la disgustosa e razzista uscita, anzi fuori uscita del presidente del Brescia, il 90% dei commenti che leggo qui sono nei confronti di colui che ha subito quella volgare e razzista risposta. E poi ci lamentiamo se la giustizia colpisce di più chi subisce un reato invece che colpire chi lo commette. Di certo il palmarés sportivo di Cellino, da zero tituli, non è per nulla avvicinabile al palmarès sportivo di Balottelli (due su tutti il Triplete ed il secondo posto agli Europei). Un presidente vero se prende Balottelli deve prendere un allenatore Vero, mica Grosso. Il Brescia di Corioni aveva un allenatore Vero, Carletto Mazzone e prese Roby Baggio, un Calciatore Vero (ripudiato più volte da Lippi). Fossi io Balottelli avrei già querelato il "suo" presidente con una richiesta pluri milionaria.

federik

Lun, 25/11/2019 - 21:38

Perché non lo licenziano e lo mandano a prendere il diploma di terza media?

rokko

Lun, 25/11/2019 - 22:07

A me sembra una battuta innocente.

rokko

Lun, 25/11/2019 - 22:09

Balotelli ha un solo modo per mettere tutti a tacere: lavorare sodo, e mettere a segno una caterva di gol. Per me, ce la può fare.

Pigi

Lun, 25/11/2019 - 23:14

Ma dai. Valcareggi diceva di Nené: dipingetelo di bianco e lo metto in nazionale (allora non si poteva mica). Ora sarebbe un'affermazione razzista. Basta, se qualcuno mi dice che sono bianco non mi offendo: lo sono. Idem per un nero.

ruggerobarretti

Mar, 26/11/2019 - 08:46

infatti ST6 credo che il senso della battuta/provocazione di tal Cellino lo abbia ben spiegato beatoangelico.