Chiesa fa pace con la Fiorentina: Commisso ora vuole blindarlo

Segnali di disgelo tra la Fiorentina e Federico Chiesa con Commisso pronto a rinnovargli il contratto magari inserendo una clausola rescissoria per respingere gli attacchi di Inter e Juventus

Il rapporto tra Federico Chiesa e la Fiorentina vive di alti e bassi negli ultimi mesi. Il talento viola, infatti, scalpita ed ha voglia di dimostrare di poter diventare un grande giocatore. Il figlio d'arte ha già fatto vedere di possedere mezzi fisici e soprattutto tecnici non indifferenti e per questa ragione ha voglia di sbocciare definitivamente. Il 22enne di Genova, in estate, si era messo di traverso, convinto di voler lasciare Firenze ma alla fine è rimasto grazie all'intervento deciso del Presidente del club Rocco Commisso che ha deciso di trattenerlo alla corte di Vincenzo Montella.

La sua stagione, però, un po' come quella della Fiorentina è stata altalenante e fino a questo momento con le sue reti che sono solo due in campionato in dodici presenze. Federico ha anche trovato la sua prima rete in nazionale, nel rotondo 9-1 siglato dagli azzurri contro l'Armenia e ora ha bisogno di tornare a fare la differenza anche alla Fiorentina dopo che nelle ultime due settimane si è registrata un po' di tensione che pare sia stata stemperata dall'incontro positivo del giocatore e del padre del giocatore con il patron Commisso.

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, infatti, l'umore di Federico è cambiato dopo la chiacchierata con la proprietà e l'abbraccio con Rocco Commisso che ha sempre ribadito come Chiesa junior sia un patrimonio della società viola. Anche il braccio destro dell'italo-americano Joe Barone che fa da collante tra la squadra e la società ha sempre usato parole al miele per parlare del pupillo della Fiorentina.

Il contratto di Chiesa scadrà il 30 giugno del 2022 e pare che Commisso abbia tutte le intenzioni di blindarlo, allungandolo, adeguandolo e magari inserendo una clausola rescissoria per respingere gli attacchi di Inter e Juventus che da tempo sono sulle tracce di un giocatore per ora ritenuto incedibile e fondamentale per la Fiorentina. Non è un mistero, infatti, che nerazzurri e bianconeri vogliano puntare sul talento viola nella prossima stagione ma è anche vero che i tifosi e la dirigenza non vogliono che si ripeta un Roberto Baggio-bis a distanza di quasi trent'anni dal passaggio del Divin Codino dalla Fiorentina ai rivali storici della Juventus.

Di certo una cessione all'Inter verrebbe digerita in maniera differente dalla piazza ma conterà anche la volontà del calciatore che potrebbe far schizzare alle stelle il suo valore con un grande Europeo disputato con l'Italia di Roberto Mancini. C'è anche l'eventualità, non remota, che la Fiorentina decida di tenerlo almeno per un'altra stagione visto che il progetto di Commisso è ambizioso e che pensa al futuro: Chiesa potrebbe anche diventare una vera e propria bandiera per i viola.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.