Dzeko-Juve, Milik-Roma: cerchio chiuso

Fatta per il doppio colpo. Suarez passa l'esame ma non sarà bianconero

È andato a segno il valzer dei bomber: ieri pomeriggio la Roma ha incassato il sì definitivo di Arek Milik, firmerà un quinquennale da 4,5 milioni netti all'anno più bonus (operazione in prestito con obbligo di riscatto dal Napoli per 25 milioni complessivi). L'arrivo del polacco (nelle prossime ore le visite mediche) ha così liberato Edin Dzeko per la Juventus: i bianconeri pagheranno 15 milioni ai giallorossi e faranno firmare un biennale da 7 milioni annui più bonus al bosniaco. Sarà lui il nuovo numero 9 bianconero: svanita definitivamente la suggestione Suarez, nonostante l'esame per prendere la cittadinanza italiana sostenuto proprio ieri a Perugia. Due strade ora per il Pistolero: Atletico Madrid o Ajax, anche se Messi spinge per trattenerlo al Barça nonostante Bartomeu non voglia più l'uruguaiano.

Dzeko ma non solo: la Juve, infatti, vuole assicurarsi una punta giovane di scorta e lavora al ritorno di Kean dall'Everton. Intanto Paratici ha definito la cessione in prestito di Pjaca al Genoa, che libera a sua volta Favilli per il Verona. Preziosi per la fascia destra riporta in Italia Zappacosta (Chelsea) e duella con la Samp per Candreva, in uscita dall'Inter. A proposito dei blucerchiati: Ferrero ieri ha piazzato il blitz per l'esterno offensivo Keita Balde (ex Inter e Lazio), che arriva in prestito con diritto di riscatto dal Monaco. Restando in tema di attaccanti: da oggi si allenerà con l'Inter Andrea Pinamonti, che potrebbe essere il vice Lukaku, ma non è esclusa una partenza in prestito per giocare con continuità (piace a Cagliari e Torino). Il giovane attaccante classe 1999 rientra in nerazzurro dal Genoa in prestito oneroso con obbligo di riscatto per un'operazione complessiva da 19 milioni.

Appena Marotta e Ausilio definiranno qualche uscita (Godin, Candreva ecc.) si sbloccherà l'arrivo di Arturo Vidal dal Barcellona. Cessioni fondamentali per il club nerazzurro per alleggerire il monte stipendi e andare poi all'assalto di un laterale sinistro (se escono sia Dalbert sia Asamoah) come Alonso del Chelsea, con Antonio Conte che dai londinesi spera sempre di ottenere Kantè. Serviranno però parecchie cessioni per sfoderare l'assalto al francese, che i Blues valutano 60 milioni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.