F1, Button vince in Australia davanti a Vettel e Hamilton La Ferrari di Alonso è quinta

Al pilota inglese, su McLaren, la gara inaugurale del Mondiale 2012. Alle sue spalle il campione del mondo Vettel su Red Bull, terza l'altra McLaren di Hamilton. Fernando Alonso su Ferrari è quinto. Massa costretto al ritiro. ASCOLTA Audio commento di Benny Casadei Lucchi

F1, Button vince in Australia davanti a Vettel e Hamilton La Ferrari di Alonso è quinta

Il grande circo della Formula uno riparte con la vittoria, a Melbourne, dell'inglese Jenson Button su McLaren. Alle sue spalle, nel Gp di Australia, il campione del mondo Sebastian Vettel su Red Bull, terza l'altra McLaren di Lewis Hamilton. E la Ferrari? Fernando Alonso è quinto, Massa ritirato. Quarto posto per l’altra Red Bull di Webber, che precede Alonso. Lo spagnolo ha migliorato di sette posizioni rispetto alla partenza. Sesta la Sauber di Kobayashi, 7° Raikkonen (Lotus), 8° Perez (Sauber), 9° Ricciardo (Toro Rosso) e 10° Di Resta (Force India).

Massa costretto al ritiro

Sfortunato esordio per Felipe Massa, costretto al ritiro al 49° giro. La monoposto del brasiliano ha subito dei danni all'alettone dopo un contatto con il connazionale Bruno Senna con la Williams. Massa fin da subito ha avuto problemi con i pneumatici e non è mai stato competitivo. Poi lo scontro con Senna e il ritiro. Finale di corsa decisamente amaro per la Williams di Pastor Maldonado, uscito di pista all'ultimo giro mentre era sesto dietro Alonso.

Delude la Mercedes

La grande attesa per la Mercedes è stata delusa. Michael Schumacher è stato costretto al ritiro dopo un'uscita di pista, mentre Nico Rosberg non è andato oltre il 12° posto. Da segnalare, infine, il settimo posto finale dell'ex campione del mondo Kimi Raikkonen con la Lotus, tornato in Formula 1 dopo due anni nei rally.

Button: ottima strategia sui pneumatici

"Un via bellissimo che darà una grande spinta a tutto il team». Jenson Button esulta per il successo. Poi ammette: "Stata un’ottima strategia nella scelta degli pneumatici. Noi siamo forti nello sviluppo - ha detto ai microfoni della Rai - ma adesso siamo stati bravi anche in partenza. Una bellissima vittoria su un circuito difficile, in cui abbiamo corso per metà gara con il sole negli occhi".

Alonso: "Sono soddisfatto"

"La bella sorpresa è il risultato, dopo una partenza fantastica". Alonso si tiene stretto il 5° posto con cui ha chiuso il Gp. "È sicuramente un buon risultato dopo il week end - dice lo spagnolo ai microfoni della Rai - ma ora la priorità numero uno è migliorare e essere più veloci. Comunque siamo riusciti a guadagnare punti". Nel finale Alonso è stato protagonista del duello con Pastor Maldonado, che però esce di scena all’ultimo giro per un incidente: "È stato stressante perché ero più lento e mi sono dovuto difendere - ha spiegato - all’ultimo giro ho fatto un bel respirone".

L'ordine di arrivo

1. Jenson Button (McLaren) 1.34.09.565;
2. Sebastian Vettel (Red Bull) + 2.139;
3. Lewis Hamilton (McLaren) + 4.075;
4. Mark Webber (Red Bull) + 4.547;
5. Fernando Alonso (Ferrari) + 21.565;
6. Kamui Kobayashi (Sauber) + 36.766;
7. Kimi Raikkonen (Lotus) + 38.014;
8. Sergio Perez (Sauber) + 39.458;
9. Daniel Ricciardo (Toro Rosso) + 39.556;
10. Paul Di Resta (Force India) + 39.737;
11. Jean-Eric Vergne (Toro Rosso) + 39.848;
12. Nico Rosberg (Mercedes) + 57.642;
13. Pastor Maldonado (Williams) + 1 giro;
14. Timo Glock (Marussia) + 1 giro;
15. Charles Pic (Marussia) + 2 giri;
16.

Bruno Senna (Williams) + 4 giri.

Ritirati: Felipe Massa (Ferrari); Heikki Kovalainen (Caterham); Vitali Petrov (Caterham); Michael Schumacher (Mercedes); Romain Grosjean (Lotus); Nico Hulkenberg (Force India).

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica