Gasperini lo spavaldo: "Spero che Ronaldo giochi"

Tante assenze per l'Atalanta in vista del match contro la Juve, ma Gasperini lancia la carica: "Ci attendono un pubblico eccezionale e lo stadio pieno"

Gasperini lo spavaldo: "Spero che Ronaldo giochi"

L'Atalanta, in vista del match con la Juventus, deve fare i conti con numerose assenze. Ma Gasperini non dermorde e lancia la carica ai suoi ragazzi: "Ci attendono un pubblico eccezionale e lo stadio pieno, faremo di tutto per onorare l'impegno. Stavolta il Christmas Match capita proprio contro la migliore: speriamo sia l'occasione per vedere tanti bambini e tante famiglie in tribuna". Il tecnico lo sa, dovrà affrontare una squadra caratterizzata da un momento formidabile: "La Juventus sta battendo tutti i record, 16 vinte su 17 e un pareggio. Cercheremo di fermarla per festeggiare il Natale coi nostri tifosi".

Gasperini lancia la sfida a Ronaldo

Fiducia massima nei confronti dei sostituti, che non dovranno far rimpiangere gli assenti: "Non avremo tre giocatori fondamentali, ma la capolista si affronta comunque al meglio delle possibilità. I sostituti faranno il massimo senza far sentire troppo la loro assenza". Gian Piero ha inoltre sintetizzato così l'attuale stagione dei bergamaschi: "Anche se abbiamo avuto alti e bassi e certe partite avremmo potuto indirizzarle altrimenti, ho la sensazione che la squadra abbia globalmente giocato molto bene e col giusto spirito. Del resto, in un campionato equilibrato, la classifica cambia settimana dopo settimana pur restando molto corta". Infine una frase spavalda (in senso positivo, ci mancherebbe) nei confronti di Cristiano Ronaldo: "La distanza della Juventus da tutte le altre aumenta di anno in anno, c'è solo il Napoli che può sperare di giocarsela. E mi auguro che Ronaldo ci sia, perché è un'attrattiva per il pubblico. Noi siamo privi di elementi importanti, ma in gare come questa gli stimoli sono automatici".

Commenti