Gattuso chiede il sangue ai suoi ragazzi ed è tutto vero

Gennaro Gattuso porta un'aria di cambiamenti al Napoli, tra cui le analisi del sangue a cui ogni giocatore dovrà sottoporsi a fine di ogni partita

E' iniziata l'era di Gennaro Gattuso al Napoli, con la speranza dei tifosi azzurri di vivere una seconda parte di stagione più soddisfacente. Il popolo partenopeo spera di assistere ad un cambio di marcia in campionato ma soprattutto di fare bene nelle competizioni europee. L'arrivo di Gennaro Gattuso ha portato entusiasmo ma anche molti cambiamenti dal punto di vista delle metodologie di allenamento e di lavoro.

Secondo quanto riporta il portale sportivo Goal.com, gli ultimi allenamenti del Napoli sono stati decisamente più intensi rispetti alle sedute con Ancelotti alla guida degli azzurri. Sedute più dure, maggiore concentrazione ed una certa attenzione per i dettagli nelle esercitazioni tattiche riguardanti il reparto difensivo. Gennaro Gattuso non vuole farsi mancare niente, vuole la squadra in pugno e soprattutto in questa sua prima fase vuole migliorare la condizione atletica di tutti i giocatori. Per riuscire in questo obiettivo l'ex allenatore del Milan ha deciso di fare ricorso ad alcuni importanti iniziative.

Gattuso e le analisi del sangue ai suoi giocatori dopo ogni partita

La più roboante è quella che porta al prelievo del sangue ad ogni giocatori al termine di ogni gara di campionato. Insomma un modo di confrontare partita dopo partita eventuali cambiamenti, ma anche di comparare i dati con i test svolti durante la settimana in campo. Gattuso vuole capire le qualità fisiche e di benessere dei suoi giocatori, apportando magari delle piccole modifiche in alcuni atleti.

Si tratta di un cambiamento molto importante in casa Napoli, che va ad aggiungersi alle innovazioni tattiche che già in sede di conferenza il mister aveva annunciato. Ringhio Gattuso dovrebbe schierare il suo nuovo Napoli con il modulo del 4-3-3, al fine di garantire una copertura idonea in fase difensiva. Nel giorno della sua presentazione in azzurro aveva anche spiegato di aver rifiutato altre proposte, per aspettare la chiamata giusta, ovvero quella del Napoli: "Altre squadre non mi convincevano. È stato facile accettare il Napoli, è una grandissima società. Penso che questa squadra sia forte, ha giocatori importanti. Per il 99% sono funzionali al tipo di calcio che voglio fare. Ho visto il presidente domenica negli uffici della Filmauro andando in macchina”.

Adesso la parola passa al campo. Vedremo se Gennaro Gattuso riuscirà davvero a fare suo questo Napoli e a riaccendere l'entusiasmo di un ambiente frastornato dall'esonero di Ancelotti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Libero 38

Dom, 15/12/2019 - 22:21

L'allevatore vuole essere sicuro che le sue mucche non abbiano mangiato l'erba cattiva.