Inter, ecco l'esterno per Conte: accordo raggiunto con Ashley Young

I nerazzurri hanno trovato l'accordo con l'esterno inglese, in scadenza di contratto a giugno. Ora si tratta con il Manchester United

Il primo colpo di gennaio dell'Inter è sempre più vicino: per la fascia sinistra spunta il nome di Ashley Young del Manchester United.

Dopo l'indiscrezione lanciata ieri sera da SkySport arriva la conferma anche del Corriere dello Sport, il club nerazzurro ha individuato in Ashley Young il primo rinforzo di mercato da consegnare ad Antonio Conte nella finestra invernale di mercato. Classe '85 a luglio compirà 35 anni e dal 2011 gioca nel Manchester United, di cui è stato anche capitano nelle ultime stagioni. Esterno duttile che può giocare sia a destra che a sinistra, è da tempo sul taccuino del tecnico leccese, che l'aveva già richiesto nel 2017 quando era sulla panchina del Chelsea. Dopo essere stato titolare a inizio stagione, da novembre in poi le sue apparizioni sono diventate sempre meno frequenti. L'ultima presenza risale al match di sabato in Fa Cup contro il Wolverhampton, ma considerando solo il campionato nelle ultime dieci giornate lo si è visto in campo soltanto due volte per tutti i novanta minuti.

Una trattativa che sembra a questo punto spianata, essendo il calciatore ormai fuori dai piani di Ole Gunnar Solskjaer. Al termine della sfida di Carabao Cup con il Manchester City, il tecnico norvegese in conferenza stampa ha subito glissato sulla situazione dell'esterno inglese: "Non è il momento di parlare di giocatori che potrebbero partire. Dobbiamo pensare a rinforzarci". Young ha inoltre il contratto in scadenza a giugno e Beppe Marotta ha già trovato l'accordo con il calciatore che ha già dato il suo assenso di massima. Al giocatore inglese è stato proposto un contratto fino al 2021, probabilmente con una clausola che faccia scattare il rinnovo per la prossima stagione in base al raggiungimento di una serie di obiettivi, di squadra o personali. L'ultimo ostacolo è rappresentato dallo United, l'Inter non intende infatti mettere sul tavolo grosse cifre per un calciatore a giugno libero da vincoli. Ora ci saranno contatti tra i club, la società di viale della Liberazione vuole capire se e quanto dovrà versare ai Red Devils come indennizzo da pagare per il trasferimento ma considerato gli ottimi rapporti tra i due club non sembra difficile trovare velocemente un accordo. Young sarebbe infatti il terzo acquisto dallo United, dopo Lukaku e Sanchez.

L'arrivo di un esterno era diventata una necessità impellente viste le condizioni di Asamoah, da tempo fuori per continui problemi fisici. Non a caso Young potrebbe sostituire il ghanese nella lista Uefa. Può sorridere finalmente Conte, che potrebbe ottenere ben presto il primo rinforzo per continuare a cullare il sogno scudetto.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.