Inter, Icardi punge i tifosi: "Se non la ami quando perde, non amarla quando vince"

Mauro Icardi deluso dalla sconfitta contro il Bologna e dai fischi ricevuti dai tifosi pubblicata una foto su Instagram e punge gli ultrà

Non è un momento felice per l'Inter. E la sconfitta per 1-0 contro il Bologna risulta essere una sirena d'allarme di qualcosa che non va. Mauro Icardi, uomo simbolo e capitano dell'Inter, non si è presentato davanti ai microfoni dopo il ko casalingo ma ha affidato i suoi pensieri a Instagram.

Voce ai social network

Icardi non ha brillato nella serata contro il Bologna. Ma una serata difficile capita a tutti. Si affronata il rammarico per la sconfitta e si torna a sudare sul campo per tornare a vincere: "Accetta volentieri le difficoltà e gli ostacoli come passi importanti sulla scala del successo", scrive su Instagram. L'argentino però non dimentica i fischi ricevuti dai suoi tifosi durante il match: "Se non la ami quando perde, non amarla quando vince", come riporta La Gazzetta dello Sport.

La spiegazione di Nara

Durante la puntata di Tiki Taka, la moglie e agente di Icardi, Wanda Nara, ha provato a spiegare il post del numero 9 interista: "Lo ha scritto per come è finita la partita, non ero allo stadio e vorrei sapere a che minuto sono iniziati i fischi. Se hanno fischiato già alla lettura delle formazioni sarebbe una cosa brutta". E ancora: "Mauro ha sempre dato il massimo, ha fatto tanti gol e i conti si fanno alla fine. Come capitano è il primo che sta male per la situazione".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.