Inter vince a Cagliari. Terza vittoria di fila per Mancini

Decisivi i gol di Kovacic e Icardi. Il Cagliari accorcia le distanze grazie a un'autorete di Carrizzo

Inter vince a Cagliari. Terza vittoria di fila per Mancini

Una bella partita al Sant'Elia. Ma che sofferenza per l'Inter. Eppure sul 2-0 sembrava una passeggiata per i nerazzurri. Ma non è stata affatto una passeggiata. Senza Ekdal bloccato dall'influenza e Sau alle prese con un problema muscolare, Zola si affida a Cossu e Cop. Mancini invece dà spazio a Podolski a fianco di Icardi, con Kovacic a supporto.

I nerazzurri passano in vantaggio due minuti dopo la ripresa. Il bomber tenta il controllo in area di rigore del Cagliari, il pallone arriva sui piedi di Kovacic che, dall'altezza degli undici metri, batte Brkic con un sinistro che s'infila sotto la traversa. Al 24' st arriva il raddoppio per i nerazzurri, proprio nel momento in cui il Cagliari fa vedere le cose migliori: Icardi entra sicuro in area di rigore, si libera di Capuano e insacca sotto l'incrocio dei pali. Due a zero e partita finita? Tutt'altro. Il Cagliari riparte a testa bassa e mette in seria difficoltà l'undici di Mancini. Al 30' st i padroni di casa riducono le distanze. Longo fa una gran bella giocata e si libera della marcatura di Juan Jesus, calcia il pallone che va a sbattere sulla traversa, poi carambola sulla schiena dello sfortunato Carrizzo e finisce in rete. Il Cagliari ora ci crede e impensierisce più di una volta un'Inter sempre più spaventata.

A pochi secondi dal triplice fischio finale Hernanes, subentrato a Brozovic al 38' st, tira da lontano e centra la traversa. Finisce 2-1 per l'Inter e Mancini, con tre vittorie di fila, comincia a (fare) vedere i frutti del proprio lavoro.

Commenti