Gli inglesi vedono un gol che non c'è

Nel corso della partita i tecnici addetti alle sovraimpressioni della Bbc sono stati beffati dal loro giocatore Sterling

La gaffe della BBC nella partita di ieri

Anche gli Inglesi come gli italiani sono grandi tifosi della propria nazionale ed attendevano con trepidazione l'esordio nel Mondiale. L'entusiasmo ha però giocato un brutto scherzo ai tecnici della BBC addetti alle sovraimpressioni. Dopo 4 minuti di gioco, infatti, un tiro scoccato da fuori area da Raheem Sterling ha colpito l'esterno della rete, dando, in diretta, l'impressione del goal, tanto che la sovraimpressione con il risultato è stata subito aggiornata.

La fucilata del 19enne Giamaicano naturalizzato inglese ha comunque fatto tremare anche molti Italiani che davanti alla televisione hanno avuto la stessa impressione. Subito dopo, vedendo la grande tranquillità di Sirigu che sostituiva l'infortunato Buffon a difesa della porta azzurra e la mancata esultanza da parte dei nostri avversari, anche in Italia si è tirato un sospiro di sollievo, perché un goal avversario dopo soli 5 minuti avrebbe messo davvero in salita la partita ed il girone degli Azzurri, anche se nell'edizione dei Mondiali giocata in Sudamerica, nel 1978 in Argentina, nella gara d'esordio l'Italia prese goal dal francese Lacombe al 1° minuto e seppe poi ribaltare quella gara, andando a concludere un buon Mondiale con un quarto posto di assoluto prestigio..

Raheem Sterling è stato schierato a sorpresa da Roy Hodgson nell'undici titolare e si è messo in mostra non solo per questo tiro dalla distanza dopo 5 minuti, ma anche per molte altre azioni sulla fascia sinistra, tenendo sempre in apprensione la difesa italiana e mettendo anche molti cross interessanti in area di rigore, che per fortuna degli Azzurri, non si sono concretizzati in reti. Il giovane esterno del Liverpool è stato comunque uno dei migliori della sua nazionale, meritandosi buone votazioni su tutti i quotidiani sportivi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.