Italia, Sacchi al veleno su Balotelli: "Nel calcio serve più l'intelligenza che i piedi"

Arrigo Sacchi ha parlato del pareggio dell'Italia contro la Polonia soffermandosi su Balotelli: "Molti giornalisti fanno apposta a chiedere di lui, il calcio è uno sport di squadra. Devo prendere giocatori che hanno l’intelligenza che vale più dei piedi"

Italia, Sacchi al veleno su Balotelli: "Nel calcio serve più l'intelligenza che i piedi"

L'Italia di Roberto Mancini ha steccato all'esordio della Uefa Nations League contro la Polonia. Gli azzurri hanno pareggiato per 1-1 frutto delle reti di Zielinski e Jorginho, su calcio di rigore guadagnato da Federico Chiesa. Lorenzo Insigne ma soprattutto Mario Balotelli, ovvero gli uomini più attesi, hanno un po' disatteso le aspettative con SuperMario che è anche stato costretto ad uscire anzitempo, lasciando spazio a Belotti, per via di un leggero infortunio.

Balotelli non ha giocato bene e ha ricevuto diverse critiche con Arrigo Sacchi che ai microfoni di Radio Deejay ha bacchettato l'ex attaccante dell'Inter:"Molti giornalisti fanno apposta a chiedere di lui, il calcio è uno sport di squadra. Devo prendere giocatori che hanno l’intelligenza che vale più dei piedi. Nella mia squadra devo prendere persone con passione, anima e personalità. Tutti hanno le macchine, senza benzina nessuno va avanti. La benzina, nel calcio, è intelligenza, spirito di squadra, passione. Italia Under 21? E’ stata vergognosa l’altro giorno, hanno giocato con presunzione. Il peggior nemico dei giocatori non è la squadra rivale ma i giocatori stessi”.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti