Jorginho è stato smascherato: così i portieri hanno capito tutto

Jorginho ha sbagliato cinque rigori tra Italia e Chelsea nell'ultimo anno. Contro la Svizzera Sommer lo ha letteralmente ipnotizzato

Jorginho è stato smascherato: così i portieri hanno capito tutto

Jorginho ha sbagliato il rigore contro la Svizzera ma ovviamente non si può imputare solo a lui la mancata vittoria contro i rossocrociati. "Quanto sono arrabbiato? Parecchio. Fa male, dispiace per la squadra che meritava di vincere, e quella era un'occasione per sbloccare la partita in un momento importante . Mi prendo la responsabilità. Credo che i portieri mi stiano studiando, comincerò a studiarli anche io. Sto già pensando a come tirarli. Errore per stanchezza? Mi sentivo bene, dopo è stata dura ma ho respirato profondo e ho pensato che mancava ancora tanto da giocare", questo il commento dell'italio-brasiliano.

Smascherato

Il calcio di rigore è sempre stato una specialità della casa per Jorginho che nell'ultimo anno ha fallito ben cinque calci di rigore tra nazionale e Chelsea, gli ultimi due falliti con la maglia azzurra nella finale degli Europei contro l'Inghilterra e l'altra sera contro la Svizzera. Il portiere dei rossocrociati Sommer, però, sembra aver parecchia attitudine nel parare i rigori dato che anche ad Euro 2020 aveva ipnotizzato Mbappé e l'ultimo lotto di penalty parati sono stati nell'ordine Sergio Ramos (due volte), Sergio Busquets, Rodri e Jorginho. Chi sarà il prossimo?. Sommer in patria è anche considerato un sex symbol e utilizza degli occhiali speciali in allenamento per aumentare la reattività.

Sommer ha infatti fintato il tuffo a destro e poi si è disteso alla sua sinistra bloccando il pallone, a dir poco lento, calciato dal giocatore della nazionale italiana. Un saltello per poter prendere tempo e vedere l’eventuale movimento anticipato del portiere avversario, spedendo così la palla dall’altra parte. Come con l’Inghilterra (ma l’angolo era l’opposto, alla destra del portiere) le cose non sono andate poi così bene. Chissà se contro la Lituania Jorginho giocherà e se ci sarà un altro calcio di rigore a calciarlo sarà ancora lui dato che Mancini ha già annunciato che ci saranno alcuni cambi rispetto alle partite precedenti.

Mancini sereno

Il ct alla vigilia del match contro la Lituania però si è detto sereno e motivato: "Tre anni fa tutti, anche i miei amici, pensavano non ci fosse un giocatore da Nazionale. Noi ci siamo riuniti e abbiamo vinto l'Europeo. Siamo tranquilli, siamo solo dispiaciuti per aver perso quattro punti che non era giusto perderli. Però un po' di sorte ci ha aiutato durante l'Europeo e ora un po' di sorte ci ha sfavorito. Ora sappiamo di dover vincere le prossime tre. Noi intanto ci crediamo".

Commenti