Juventus, pronto il ritorno di Andrea Pirlo: allenerà l'Under 23

Accordo raggiunto per il ritorno in bianconero dell'ex regista. Dalla prossima stagione pronta la panchina della Juve Under 23

Andrea Pirlo è pronto a tornare nel mondo del calcio: dalla prossima stagionr l'ex centrocampista siederà sulla panchina della Juventus Under 23.

Dopo cinque anni, Andrea Pirlo torna alla Juventus. Non è ancora ufficiale ma secondo quanto riferito dal quotidiano torinese La Stampa l'accordo è stato raggiunto. Da luglio l'ex regista di Inter, Milan e Juve inizierà la sua seconda esperienza in bianconera. Non si esclude un inserimento nello staff della prima squadra ma al momento tutte le indiscrezioni convergono sull'Under 23, attualmente guidato da Fabio Pecchia e impegnata da due anni nel campionato di Lega Pro.

Il diploma lo aveva conseguito due anni fa a Coverciano, insieme ad altri grandi calciatori del passato come Gabriel Omar Batistuta e Paolo Montero, dopo di cui aveva partecipato al Master Uefa Pro. Pirlo era già stato accostato alla Juve Under 23, dopo lo stage alla Continassa dell'anno scorso e puntuali erano arrivate anche le sirene della Nazionale italiana come collaboratore di Roberto Mancini. I tempi della decisione non erano però maturi e l'ex bianconero aveva continuato l'esperienza da opinionista sui canali di Sky. Nei giorni scorsi, è arrivata la conferma del ritorno in campo:''Comincio da luglio, ho voglia di intraprendere un percorso nuovo. Credo di poter diventare un buon insegnante di calcio, di poter trasmettere le mie idee: ho la mia personalità, mi sono sempre fatto sentire e capire''. Nessuna indicazione sul club ''Ho già parlato con qualcuno'', ma non sembra casuale l'imminente stage alla Continassa: ''Nei prossimi mesi seguirò personalmente il lavoro settimanale di Sarri''.

Un ritorno di sicuro gradito alla Vecchia Signora, dove ha vissuto una seconda giovinezza, vincendo 4 scudetti, una Coppa Italia e 2 Supercoppe. Decisivo il feeling con Antonio Conte, da cui Pirlo cercherà ispirazione per idee tattiche e sete di vittorie. Significativa a questo proposito la profezia di Marcello Lippi, con cui l'ex regista trionfò ai Mondiali 2006 in Germania, che aveva dichiarato in tempi non sospetti: ''Andrea sta studiando da tanto e diventerà un grande allenatore''. Nei prossimi giorni potrebbe essere ufficializzato il tutto con la firma sul suo nuovo contratto, per cui le parti avrebbero già archiviato i dettagli. Insomma c'è grande curiosità per questa nuova esperienza di Pirlo, che potrebbe ricalcare le gesta di Pep Guardiola e Zinedine Zidane, partiti dalle serie minori rispettivamente con il Barcellona B e il Real Madrid Castilla e ben presto arrivati nel Gotha del calcio mondiale.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.