La Juventus richiama gli stranieri: Cristiano Ronaldo bloccato in Portogallo

Grana in vista per la Juventus e per Cristiano Ronaldo che è rimasto bloccato in Portogallo per via delle limitazioni imposte sui voli. Il club si attende il suo rientro nelle prossime ore

La Juventus richiama gli stranieri: Cristiano Ronaldo bloccato in Portogallo

La scelta del Viminale di dare l'ok agli allanementi individuali nei rispettivi centri sportivi ha fatto scattare il campanello d'allarme con i tanti club di Serie A che hanno deciso di richiamare alla base i proprio calciatori stranieri. La Juventus ha così richiamato a Torino Cristiano Ronaldo e altri otto calciatori bianconeri sparsi in giro per il mondo: Alex Sandro, Danilo e Douglas Costa in Brasile, Sami Khedira in Germania, Adrien Rabiot in Francia, Rodrigo Bentancur in Uruguay, Gonzalo Higuain in Argentina e il portiere Wojciech Szczesny in Polonia.

CR7 bloccato

Tutti i giocatori della Juventus, dunque, sono attesi a Torino già nelle prossime ore dato che dovranno poi osservare il canonico periodo di 14 giorni di isolamento volontario. Secondo quanto riporta l'emittente televisiva TVI, però, Cristiano Ronaldo è rimasto bloccato in Portogallo, a Madeira, per via delle limitazioni di volo imposto dalle autorità lusitane. L'aereo personale dell'ex Real e Manchester United sarebbe bloccato in queste ore a Madrid con l'atterraggio che sarebbe previsto a Funchal, sull'isola di Madeira in cui si trova il fuoriclasse della Juventus ma per ben tre volte i piani di volo sono stati bloccati.

La quarantena portoghese

Cristiano Ronaldo si trova in Portogallo dal 9 marzo, giorno successivo all'ultima partita giocata e vinta dalla sua Juventus nello scontro diretto contro l'Inter di Antonio Conte. Il 35enne lusitano era volato subito in patria, giusto in tempo, prima che venisse proclamato il lockdown in Italia. L'ex attaccante del Real Madrid, con il permesso del club di Corso Galileo Ferraris, con figli e compagna a seguito ha trascorso questa quarantena forzata in compagnia della madre Dolores, che ai primi di marzo aveva avuto un ictus. CR7 si trova dunque da 57 giorni nella sua città natale e nella giornata di ieri si è pure concesso una gita fuoriporta con il figlio Cristiano jr postando anche una foto su Instagram.

Aspre polemiche

Georgina Rodriguez e Cristiano Ronaldo sono stati investiti da alcune polemiche in queste settimane per via di alcune variazioni sul tema, violazioni presunte della quarantena. La modella spagnola è stata intercettata intenta a fare shopping per le vie di Madeira durante il periodo di isolamento, mentre nelle settimane a seguire le critiche sono piovute copiose sull'attaccante della Juventus per via della concessione ricevuta di allenarsi all'interno dell'impianto del Deportivo Madeira. Infine, la coppia insieme ai figli e a mamma Dolores sono stata pizzicati qualche giorno fa intenti a festeggiare il compleanno di una nipote all'interno di un ristorante di famiglia e con circa 20 persone.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti