L'Inter chiede punti ai viola in rotta con Paulo Sousa. Turnover Napoli col Sassuolo

Il lunedì è il giorno del malumore, e per ironia della sorte stasera la 14ª giornata si conclude con due scontri diretti tra squadre poco allegre

L'Inter chiede punti ai viola in rotta con Paulo Sousa. Turnover Napoli col Sassuolo

Il lunedì è il giorno del malumore, e per ironia della sorte stasera la 14ª giornata si conclude con due scontri diretti tra squadre poco allegre. Per l’Inter l’euforia del derby riacciuffato al 91’ è durata appena tre giorni, il tempo di rimediare la seconda figuraccia con l’Hapoel Be’er Sheva e uscire dall’Europa League. Pare che Pioli sia stato molto duro coi suoi subito dopo la partita, mentre ieri ha provato a usare la carota: «Ho un gruppo intelligente che sa imparare dai suoi errori e può fare una prestazione determinata - ha detto il tecnico -, dobbiamo iniziare a correre forte perché abbiamo tante squadre e tanti punti da recuperare. Ma non facciamo tabelle, pensiamo a una partita alla volta da qui al 21 dicembre».

L’anno scorso il tonfo interno con la Fiorentina scoprì il bluff di una squadra che aveva illuso tutti partendo con cinque vittorie di fila, mentre stavolta potrebbe essere l’opposto: dopo aver toccato il fondo, una vittoria coi viola avrebbe il sapore della ripartenza. Anche Paulo Sousa arriva da una settimana turbolenta: giovedì ha perso in casa con il Paok ma soprattutto ha perso la fiducia dei tifosi dopo le dichiarazioni su Bernardeschi, che secondo il portoghese «è destinato a giocare in squadre più ambiziose»: contro di lui striscioni che lo accusano di creare depressione.

Ieri il dg Corvino è intervenuto per testimoniargli la vicinanza della società, ma a fine stagione il divorzio sembra scontato. Secondo radio mercato al suo posto potrebbe arrivare Sarri, che in quanto a depressione non se la passa meglio. L’allenatore del Napoli - che cambierà molto rispetto al match con la Dinamo Kiev - ieri non ha parlato e questo la dice lunga sul momento degli azzurri: è vero che battendo il Sassuolo tornerebbero a -6 dalla vetta, ma la magia di un anno fa sembra evaporata. Proprio come la partenza sprint degli emiliani, che tra un infortunio e l’altro si sono spenti in campionato e sono stati eliminati dall’Europa.

Commenti