Maradona, autopsia choc: ''Cuore di Diego pesava il doppio del normale...''

Secondo i medici forensi il Pibe de Oro soffriva di "cardiomiopatia dilatativa". Intanto proseguono le indagini sui medici coinvolti

Il cuore completo di Diego Armando Maradona pesava il doppio di quello normale: è quanto osservato dai medici forensi che hanno eseguito l'autopsia secondo cui il Pibe de Oro soffriva di "cardiomiopatia dilatativa".

Mentre tutto il mondo del calcio ancora lo piange, in Argentina la morte di Maradona continua a far discutere. Il sangue, le urine e i tamponi nasali prelevati durante l'autopsia, insieme al cuore, saranno analizzati da mercoledì in diversi laboratori come parte delle perizie complementari richieste dai medici forensi, come riporta l'agenzia di stampa statale Telam. Tuttavia dalle fonti emerge un'altra notizia: il cuore di Diego pesava il doppio di un cuore normale. Secondo quanto osservato dai medici forensi che hanno eseguito l'autopsia, soffriva di "cardiomiopatia dilatativa" e pesava più di 500 grammi.

Questo nuovo elemento verrà valutato insieme agli altri studi tossicologici, attraverso i quali si cercherà di determinare se Maradona avesse tracce di alcol, droghe o qualche altra sostanza nel corpo nelle ore precedenti la sua morte, e analisi istopatologiche, che studiano gli organi e tessuti. La maggior parte delle perizie inizierà mercoledì presso la sede della Soprintendenza della Polizia Scientifica nella città di La Plata. In ogni caso ci vorrà ancora un po' di tempo per conoscere gli esiti. Gli inquirenti hanno chiarito che questo mercoledì non si conoscerà il risultato di nessuno degli studi, nemmeno quelli che verranno effettuati sui prelievi di urina e sangue, che normalmente sono i primi a essere ottenuti.

Le chat segrete tra figli e medici

Intanto la magistratura argentina continua le indagini, per capire se Diego sia stato assistito in maniera adeguata dopo l'operazione alla testa di inizio novembre: nelle ultime ore i magistrati hanno messo sotto sequestro i dialoghi su una chat di Whatsapp di cui facevano parte le figlie di Maradona, Dalma e Giannina, il figlio italiano Diego Junior e due degli specialisti che seguivano l'ex fuoriclasse, la psichiatra Agustina Cosachov e lo psicologo Carlos Diaz.

Dalla conversazione emerge la preoccupazione di Dalma sulla necessità di mettere a un medico a controllare la condizioni del padre: "Sono appena stata contattata da una persona che si occupa dei ricoveri domiciliari e mi ha detto che papà ha vomitato (ha mangiato gamberi con aglio e broccoli) - sono le parole di Dalma in una chat - non vuole che un'ambulanza vada a controllarlo. Mi ha detto che ha parlato con Agustina (Cosachov, n.d.r.) e che lei gli ha detto che era una decisione della famiglia! Ecco perché scrivo. Credo che ci siano cose che i famigliari non debbano decidere. Per questo servirebbe un medico clinico o almeno un medico che risponda per lui".

Nel frattempo la casa e l'ufficio della psichiatra Agustina Cosachov sono stati perquisiti dagli investigatori. La Cosachov si trova nella stessa situazione del neurologo Leopoldo Luque: è indagata, sospettata, ma non ancora formalmente imputata nel procedimento giudiziario per l'ipotesi di omicidio colposo. I due sono coloro che hanno firmato la dimissione di Maradona dalla Clinica Olivos dopo l'intervento per un ematoma subdurale al cervello, e i pubblici ministeri stanno esaminando le loro responsabilità, anche per il ricovero domiciliare nella casa di Tigre.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ruggerobarretti

Mer, 02/12/2020 - 11:47

dove sarebbe lo choc, se era affetto da quella patologia???

Ma.at

Mer, 02/12/2020 - 12:13

Dopo anni di abuso di alcool e droghe di ogni tipo mi sembra normale che sia morto relativamente giovane quindi sarebbe il caso di smetterla di strapparsi i capelli: ha avuto semplicemente quello che si doveva aspettare.

ruggerobarretti

Mer, 02/12/2020 - 12:30

Ma.at: se e' per quello, Keith Richards o anche il buon Ozzy, di stravizzi ne hanno fatti di ben peggiori, eppure sono ancora qua tra noi, e di anni ne cominciano anche ad avere.

anna30554

Mer, 02/12/2020 - 12:39

Mi domando maradona con tanti soldi che aveva perche' non e andato in una clinica svizzera francese americana tedesca x farsi operare? i soldi sempre qui li ha lasciati .pero' lui se ne andato. le figlie sapevano tutto e non sono intervenute di quando succedeva a suo padre?

Ritratto di mircea69

mircea69

Mer, 02/12/2020 - 12:58

@ruggerobarretti anche alcuni alcolisti e fumatori campano a lungo. Questo secondo lei significa che alcol e tabacco siano innocui?

necken

Mer, 02/12/2020 - 13:44

anna30554: perchè x caso non ha fiducia nelle cliniche private nostrane?

michelemichelino

Mer, 02/12/2020 - 13:46

Questo dimostra che Diego aveva un cuore grande.

ruggerobarretti

Mer, 02/12/2020 - 13:48

mircea69: no significa solo che, nello specifico, si vuole dare addosso ad una persona per le sue debolezze. Magari la cardiopatia di cui soffriva potrebbe essere anche dipesa da altro, chi lo sa'. Magari le dipendenze hanno influito sul decorso, probabile. Non e' pero' un automatismo. Maradona e' stato immenso come giocatore di calcio, non lo amavo particolarmente per un comportamento fortemente antisportivo dal quale non ha mai preso le distanze, anzi. Starlo a giudicare per le sue debolezze mi sembra abietto. Si celebrano tanti st@@@zi, non vedo perche' in questo momento non si debba ricordare un personaggio che nel bene o nel male ha fatto la storia di uno sport.

Ritratto di 0071

0071

Mer, 02/12/2020 - 15:07

ruggerobarretti non possiamo guardare solo alle eccezioni che ci saranno sempre e che infatti confermano le regole.

ruggerobarretti

Mer, 02/12/2020 - 16:36

0071: e quindi??? Vuoi unirti al branco di iene che oggi latrano sul corpo di Maradona. Accomodati. Io non ti seguo

Savoiardo

Mer, 02/12/2020 - 17:18

Genio e sregolatezza

cgf

Gio, 03/12/2020 - 11:52

Il cuore di un umano di sesso maschile che conduce una vita sana può arrivare anche a 330 grammi. Sono le indagini forensi che lo dimostrano. Sicuramente l'[ab]uso di alcool ingrossa, e di molto, sia il cuore che il fegato, ed ho solo detto alcool.