Milan: Armero non convince, Galliani a caccia di un esterno

Reduce da un buon mondiale, Armero non sembra fornire adeguate garanzie al Milan. A Gennaio arriva un altro esterno?

Appena arrivato, per Armero è nuovamente tempo di fare i bagagli?

Armero non sta soddisfando Inzaghi ed è anche per questo che la società rossonera sta continuando a scandagliare il mercato alla ricerca di un esterno da regalare a Gennaio al proprio giovane tecnico.

I nomi su cui Galliani starebbe prendendo informazioni sono principalmente due: uno è Janssen, in forza all'Amburgo dell'ex napoletano Behrami, mentre l'altro è Ivan Strinic, nazionale Croato attualmente in forza ai Russi del Dnipro. Entrambi i giocatori hanno il contratto in scadenza a Giugno e questo fa ritenere ai vertici del Milan che i due club non chiederanno una cifra esorbitante per lasciarli partire già nella sessione invernale. Il Milan sarebbe quindi pronto, una volta deciso su chi puntare, a mettere sul piatto una cifra oscillante tra i 3 e i 4 milioni di euro. Tuttavia la dirigenza continua a pensare anche ad un giovane come Jetro Willems, un olandese classe 1994 che dopo un buon impatto con il calcio professionistico ha vissuto un'annata molto complicata con il PSV. Non è un mistero che la volontà del Milan sia quella di puntare sui giovani, ma questo terzo nome appare comunque poco probabile come rinforzo da acquistare a Gennaio: più possibile un suo acquisto a Giugno, per dargli così il tempo di ambientarsi nella realtà italiana prima dell'inizio della stagione ufficiale.

Infine il Milan non ha ancora messo da parte il sogno di riportare Domenico Criscito a calcare i campi del nostro massimo Campionato. Il problema è che lo Zenit di San Pietroburgo, club dove attualmente milita il difensore, pretende una cifra non inferiore a 10-12 milioni di euro. Criscito pur di vestire il rossonero sarebbe pronto a ridursi l'ingaggio, ma il problema è la richiesta dell' ex club di Spalletti, richiesta che difficilmente il Milan potrà soddisfare.