Mondiali 2022, la Rai si prende tutti i diritti. Foa: "Grande soddisfazione"

"Siamo arrivati a questo risultato grazie a una strategia negoziale portata avanti con abilità e coerenza", il commento del presidente della Rai dopo aver vinto i diritti per i mondiali del 2022

Mondiali 2022, la Rai si prende tutti i diritti. Foa: "Grande soddisfazione"

Grande colpo della Rai che si è assicurata i diritti tv, in esclusiva, delle 64 partite dei mondiali in Qatar nel 2022. A seguito di un'asta molto competitiva la Fifa ha segnato i diritti multipiattaforma proprio alla Rai validi sia per la televisione, il digitale e la radio, che garantirà una piattaforma di trasmissione estremamente valida per il torneo di calcio per nazionali più importante del mondo.

Grande orgoglio

La Rai offrirà anche un'ampia programmazione di supporto comprendente highlights e rubriche con il presidente della Rai Marcello Foa che ha mostrato soddisfazione per il traguardo raggiunto:"Si tratta di un grande successo", il primo commento del numero uno della Rai. "Siamo arrivati a questo risultato grazie a una strategia negoziale portata avanti con abilità e coerenza, che dimostra la forza e le competenze della Rai. Riconquistiamo così il primato nella trasmissione di uno degli eventi più amati dagli italiani, che nella Nazionale di calcio si riconoscono uniti anche nei momenti più difficili".

"Siamo molto felici di aver riportato i Mondiali di calcio in Rai", la dichiarazione di Fabrizio Salini, amministratore delegato del secondo gruppo televisivo italiano, dopo la Mediaset. "Siamo orgogliosi di aver rafforzato la consolidata partnership tra Rai e Fifa. Il nostro accordo consentira' alla Rai di presentare al pubblico il torneo di calcio piu' prestigioso al mondo, che, per la prima volta nella storia si disputerà in un periodo altamente strategico per i media".

Tutto alla Rai

La Rai è riuscita a prendersi tutta la torta beffando anche Amazon dato che nella giornata di ieri erano circolate voci su una possibile assegnazione in due direzioni, quella della Rai e l’altra di Amazon, che avrebbe potuto veicolare le immagini di 36 gare in streaming pay. Potrebbe essere possibile che nei prossimi mesi la Rai, per rientrare in parte del grande investimento fatto, potrebbe anche accordarsi con altre piattaforme per cedere parte dei diritti.

La Rai ha però a segno un grande colpo assicurandosi un grande evento, molto atteso, con la nazionale italiana di Roberto Mancini che si sta giocando l'accesso al tabellone principale attraverso i gironi di qualificazione che sono partiti molto bene con tre vittorie nelle prime tre partite disputate.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti