Nuovi motori sempre più ecologici

Ecco il turbo-iniezione diretta 1.3 (140 e 160 cv). Filtro anti polveri

Barcellona Nissan ha saputo aggiornare Qashqai con interventi ben mirati che hanno mantenuto intatta la forza del messaggio iniziale e con essa il consenso del pubblico. Per questa fine del 2018 gli aggiornamenti sono due e di grande rilevanza: una nuova generazione di motorizzazioni virtuose e un sistema di infotainment straordinariamente evoluto. La prima delle nuove motorizzazioni è uno straordinario 1.3 litri turbo-iniezione diretta declinato in due livelli di potenza: 140 cv e 160 cv. Questa unità viene a sostituire, nella prima versione, il 1.200 cc da 115 cv e, nella seconda, il 1.600 cc da 163 cv.

Nel primo caso, il differenziale di potenza parla già da solo con ben 25 cv in più a fronte di una riduzione di 0,3 litri/100 km del consumo medio, ora di soli 5,3 litri/100 km. Nella esecuzione da 160 cv il nuovo 1.3 litri turbo-iniezione diretta fa segnare un vantaggio ancora più marcato nei confronti del 1.600n cc che viene a sostituire.

A una potenza praticamente identica, fa riscontro una coppia massima superiore di 20 Nm e, soprattutto, un consumo medio inferiore di 0,5 litri/100 km. Questi risultati si debbono innanzitutto a una configurazione estremamente avanzata di tutta la termodinamica, dal profilo della camera di combustione alla distribuzione a fasatura variabile.

A garanzia della sua superba efficienza termodinamica, il nuovo 1.3 vanta un rapporto di compressione molto elevato per una propulsore turbosovralimentato. Ne è sortito un propulsore che, in ambedue la declinazioni di potenza, ha mostrato una straordinaria elasticità con eccellenti doti di progressione da regimi inferiori, anche con le marce superiori.

Per garantirne la massima compatibilità ambientale, il nuovo Nissan 1.3 litri è dotato di filtro anti-particolato. Nella versione da 140 cv il nuovo Nissan 1.3 litri è proposto solo con cambio manuale a 6 marce, mentre in quella da 160 cv è disponibile anche con cambio automatico-sequenziale a doppia frizione e 7 rapporti.

In arrivo anche due nuovi turbodiesel: un 1.5 da 115 cv e, nel 2019, un grintoso 1.7 da 150 cv che sarà disponibile anche con trazione integrale. Con buona pace degli incompetenti lapidatori del ciclo Diesel, in Italia, Nissan vende l'88% di Qashqai in versione turbodiesel. Per quanto riguarda la connettività, Nissan Qashqai ora è disponibile con l'avanzato sistema Nissan Connect che dispone di un touchscreen da 7 pollici attraverso il quale è possibile accedere con grande intuitività a una molteplicità di servizi, a cominciare dal navigatore con ricerca su una sola riga, rapida e semplice. Il sistema si connette agevolmente con lo smartphone personale attraverso Apple Carplay o Android Auto e opera anche per mezzo di comando a riconoscimento vocale. Da Apple Carplay o Android Auto è possibile scaricare la App Door to Door Navigation, straordinariamente funzionale. Le mappe sono in 3D. Qashqai apre una nuova dimensione anche nella connettività in auto. I prezzi indicativi partono da 22.050 euro.

BDP

Commenti