Al via le Olimpiadi di Tokyo, le prime senza pubblico

Ad aprire le celebrazioni l'imperatore del Giappone Naruhito. Per la prima volta Giochi senza pubblico. In tribuna solo 1500 persone, tra capi di Stato e membri del Comitato olimpico internazionale. Jessica Rossi ed Elia Viviani i portabandiera italiani

Al via le Olimpiadi di Tokyo, le prime senza pubblico

Alle 13.00 esatte (le 20.00 ora locale) è iniziata la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo. Olimpiadi particolari, per la prima volta senza pubblico. L'effetto è strano, davvero molto strano. In tribuna solo 1500 persone, tra capi di stato e membri del comitato olimpico internazionale. L’imperatore Naruhito apre ufficialmente i Giochi, poi sfilano le rappresentative delle nazioni di tutto il mondo, a partire dalla Grecia. A portare il tricolore italiano Jessica Rossi, campionessa di tiro a volo, ed Elia Viviani (ciclismo su pista). Un'altra azzurra, Paola Egonu (pallavolo), insieme ad altri cinque atleti porta il vessillo olimpico, con cinque anelli intrecciati al centro: azzurro, giallo, nero, verde e rosso. Simboleggiano i cinque continenti del mondo, uniti dallo spirito olimpico.

In un video introduttivo proiettato sui maxi schermi appare anche piazza Duomo di Milano, deserta, durante il periodo cupo del lockdown. Poi compaiono gli atleti delle varie discipline, mentre si allenano ciascuno a casa propria. Situazione che molti di loro hanno vissuto durante la pandemia di coronavirus che ha colpito il mondo intero.

C'è qualcuno che protesta fuori dallo stadio, contro le Olimpiadi. Slogan scanditi al megafono, qualche striscione, nulla di particolarmente grave né disordinato. Grande civiltà anche nella protesta di chi avrebbe voluto che i Giochi non si disputassero. Le Olimpiadi hanno dovuto far fronte a una forte opposizione, in Giappone, per i timori che il raduno globale di oltre 11mila atleti possa innescare un nuovo aumento dei contagi da Covid-19. Nel silenzio "assordante" dello stadio le urla di chi protesta un po' si sentono.

Gli organizzatori hanno messo in atto rigide misure contro il virus, vietando l'arrivo degli spettatori dall'estero e tenendo quelli locali fuori da tutte le sedi, tranne che per alcune dove le misure di sicurezza sono assicurate. Gli atleti, il personale di supporto e i media sono soggetti a rigidi protocolli Covid-19, tra cui test regolari e controlli sanitari quotidiani.

Il Comitato olimpico internazionale ha negato la presenza della bandiera dell'Unione europea alla cerimonia di inaugurazione dei Giochi. La richiesta era arrivata domenica scorsa da parte del vice presidente della Commissione europea, Margaritis Schinas, e di Janez Jansa, primo ministro sloveno e presidente di turno del Consiglio Ue. Secondo quanto richiesto da Bruxelles, proprio la delegazione slovena, in occasione del semestre di presidenza Ue, avrebbe dovuto sventolare la bandiera europea durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi, per ricordare "i valori che accomunano l'Unione europea e il movimento olimpico".

"È davvero un grande onore sfilare di fronte a tutta la nostra gente, davvero incredibile, mi rende davvero orgoglioso come atleta", ha detto Elia Viviani prima di portare la bandiera italiana. "Siamo in un grande spettacolo e siamo felici che inizi. Vogliamo ricominciare con lo sport e continuare come se la vita fosse normale: attraverso lo sport possiamo inviare questo messaggio". Dietro i due portabandiera una folta rappresentanza dell'Italia Team, con il segretario generale del Coni, Carlo Mornati, responsabile della preparazione olimpica e 110 atleti (di 21 discipline diverse) sui 384 arrivatiin Giappone. Gli atleti italiani hanno sfilato in bianco, indossando un capo speciale firmato EA7 Emporio Armani, con le mascherine bianche.

Dopo la cerimonia il cestista Danilo Gallinari su Twitter ha scritto: "Brividi. Entrare in questo stadio con tutta la delegazione azzurra, il meglio dello sport mondiale racchiuso in un'unica lunga parata, è stato davvero da pelle d'oca". Forti emozioni anche per Giovanni Malagò, presidente del Coni: "Brividi forti. Emozioni speciali - scrive su Twitter -. Come voi, pronti a onorare il tricolore e a farlo sventolare in alto a #Tokyo2020 per regalarci un sogno da vivere a occhi aperti. Con forza, talento e orgoglio. Forza ragazze, avanti ragazzi. Andiamo #Italia! #OlympicGames #ItaliaTeam".

Twitter: @ItaliaTeam_it

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti