Sport

Paura per Di Maria: tentato furto nella villa del calciatore mentre era in casa

Tre malviventi hanno tentato di introdursi nella villa del calciatore della Juventus, presente nell’abitazione. Uno dei rapinatori è stato arrestato

Paura per Di Maria: tentato furto nella villa del calciatore mentre era in casa

Serata di paura per Angel Di Maria: tre malviventi hanno tentato di introdursi nella sua villa di corso Picco, ai piedi della collina di Torino. A evitare il peggio, l’intervento delle forze dell’ordine. L’episodio è stato registrato giovedì sera: secondo quanto riportato da Repubblica, la polizia ha arrestato un rapinatore al termine di un lungo inseguimento.

Paura per Di Maria

Secondo le prime informazioni a disposizione, il calciatore della Juventus era in casa nei momenti della tentata rapina. Dopo aver scavalcato la recinzione della villa, i tre malviventi hanno provato a introdursi nell’abitazione del Fideo. I banditi, però, non hanno fatto i conti con l’avanzato sistema di sicurezza dell’abitazione. Allertata da un vigilante, la polizia è immediatamente intervenuta sul posto – zona Gran Madre – e ha sventato il furto.

Gli agenti si sono messi subito sulle tracce dei tre rapinatori e sono riusciti a bloccarne uno all’altezza di via Luisa del Carretto. Presenti sul posto numerosi testimoni: “Abbiamo sentito delle urla poi dei rumori che sembravano spari”. Secondo quanto evidenziato dal quotidiano, non ci sono conferme per il momento sull’esplosione di colpi di pistola. In corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e individuare tutti i responsabili.

I precedenti

Solo un grosso spavento per Di Maria, ieri protagonista nella vittoria della Juventus contro il Maccabi Haifa nella gara valida per la terza giornata della fase a gironi di Champions League. Arrivato in estate a costo zero, il fantasista argentino ha scelto la zona della Gran Madre per la sua famiglia, sulle colline torinesi. Una zona di grande prestigio, ma spesso nel mirino dei malintenzionati. Pochi giorni fa, è stata registrata una rapina in una villa di Strada Pecetto. E ancora, sempre a fine settembre, è stato rubato un prezioso orologio all’imprenditore Alessandro Gilardi.

Commenti