Paura per i Beckham: rapinatori in azione mentre loro sono in casa

I ladri hanno fatto irruzione nella villa di Londra mentre David, Victoria e la figlia Harper stavano guardando la televisione. Rubati oggetti e gioielli per migliaia di sterline

Paura per i Beckham: rapinatori in azione mentre loro sono in casa

I Beckham sono sotto choc dopo la rapina subita nella loro villa situata a Holland Park, tra Kensington e Chelsea, a Londra. David, Victoria e la figlia minore, Harper, erano in casa quando ladri acrobati si sono introdotti in una delle stanze poste al secondo piano, facendo razzia di oggetti e beni di valore. Ad accorgersi del furto è stato l'altro figlio, Cruz, che di rientro da una serata tra amici ha trovato la stanza a soqquadro. Ed è scattata la chiamata al 999.

Secondo quanto riportato dal tabloid inglese Daily Mail, i malviventi a volto coperto si sarebbero introdotti nella villa arrampicandosi su un terrazzo e sfondando la finestra di una delle stanze, che si trovano al secondo piano dell'abitazione. Il tutto mentre al piano di sotto David, Victoria e la figlia di 10 anni, Harper, stavano trascorrendo il tempo tra la sala e la cucina; ignari di quanto stava accadendo a pochi passi da loro.

"Fortunatamente i criminali sono arrivati solo fino a una camera da letto prima di scappare", hanno riportato fonti vicine ai Beckham. Ad accorgersi del furto è stato Cruz Beckham, il terzogenito di Victoria e David, di rientro da una serata con amici. Una volta salito al secondo piano ha scoperto il raid e ha allertato il padre. "David ha chiamato il 999 - riferisce il Daily - e ha iniziato a cercare il ladro nella villa con Cruz, mentre Harper è rimasta con Victoria in attesa dell'arrivo della polizia". Fonti vicine a Victoria e David riferiscono che il furto li ha particolarmente sconvolti e ora temono per la loro sicurezza.

Per quanto riguarda il colpo messo a segno nella serata tra lunedì 28 e martedì 29 marzo, secondo una prima stima i rapinatori sarebbero riusciti a rubare oggetti per migliaia di sterline tra vestiti firmati, accessori e articoli elettronici di vario genere, che si trovavano nella stanza presa di mira. La dinamica della rapina è ancora al vaglio dell'autorità londinesi, che starerebbero esaminando i filmati delle telecamere a circuito chiuso, che i Beckham hanno installato in tutta la proprietà. La villa dell'ex calciatore non sarebbe stata l'unica messa a soqquadro dai malviventi nella stessa sera. Altre due denunce sono arrivate alla polizia locale da proprietari di ville limitrofe a Holland Park.

Commenti