Del Piero: "La Juventus e Allegri non mi hanno convinto"

La Juventus ha pareggiato contro il Lione e i tifosi non l'hanno presa bene. Anche Del Piero ha voluto dire la sua sulla scialba prestazione dei bianconeri

Del Piero: "La Juventus e Allegri non mi hanno convinto"

La Juventus di Massimiliano Allegri non ha convinto in Champions League contro il Lione. I bianconeri hanno pareggiato in casa contro i francesi e nel finale di partita hanno anche rischiato di perdere un match che si era messo in discesa già nel primo tempo grazie al rigore realizzato da Gonzalo Higuain. Allegri è stato bersagliato dalle critiche e anche Alessandro Del Piero, ex fuoriclasse e bandiera della Vecchia Signora ai microfoni di Sky Sport, ha dato la sua opinione sul match pareggiato dalla Juventus contro il Lione: "Il giudizio della gara della Juventus è insufficiente, è stata fin troppo sorniona. Il pareggio è un problema, perché la Juve deve arrivare prima e non seconda. Allegri non era contento e non ha convinto".

I tifosi della Juventus hanno storto il naso e, al termine del match, hanno fischiato i propri calciatori per via dello scialbo pareggio ottenuto contro il Lione che ha fatto perdere il primo posto del girone ad appannaggio del Siviglia di Sampaoli. Il tecnico livornese ha commentato così il malcontento dei supporters bianconeri: "I tifosi possono fare ciò che vogliono, io li capisco, loro pagano lo spettacolo, ma se vogliono arrivare a marzo a vedere la Champions League devono capire che non si può rischiare alla fine come successo oggi. La squadra non può e non deve disunirsi così: la Juventus è un club con grandi calciatori che sa e deve usare la testa. Primo posto a rischio? Non ci ho mai pensato, si pensa di vincere il campionato a novembre, essere già agli ottavi da primi e altre cose: ma ora dobbiamo passare il turno".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento