Il gesto misterioso di Ibrahimovic Cosa è successo a bordo campo

Pioli ha sostituito Ibrahimovic sul risultato di 0-3 in favore del Lille. L'attaccante del Milan, però, non l'ha presa bene iniziando a gesticolare e a parlare da solo

Il Milan di Stefano Pioli si è fermato a quota 24 risultati utili consecutivi tra campionato ed Europa League. I rossoneri, infatti, sono stati sconfitti con un pesante 0-3 casalingo dai francesi del Lille tornando a perdere a distanza di otto mesi dall'ultima volta, era l'8 marzo. Il Milan ha steccato e quasi tutti i calciatori hanno deluso le aspettative e tra di loro anche il fuoriclasse svedese Zlatan Ibrahimovic, mai decisivo nelle sue giocate in 61' disputati.

La rabbia di Zlatan

Pioli ha effettuato un turnover moderato mettendo in campo la squadra titolare ma nonostante questo il Lille, secondo in classifica in Francia a meno due dal Psg capolista, ha dato dimostrazione di essere una squadra forte e dalle idee chiare. Zlatan Ibrahimovic non è mai riuscito a incidere e al minuto 61', sul risultato di 0-3, il tecnico rossonero ha deciso di sostituirlo con Ante Rebic. Ovviamente il 39enne di Malmo non ha preso affatto bene la sostituzione iniziando a gesticolare, nel suo modo pittoresco, sfilando in panchina dietro a Pioli che nel frattempo stava dando indicazioni alla squadra.

In molti si sono chiesti se Ibra ce l'avesse con se stesso per una prestazione opaca e senza sussulti, con alcuni compagni di squadra per la pessima prestazione fornita o proprio con Pioli che sullo 0-3 e a risultato ormai compromesso ha deciso di sostituirlo per preservarlo in vista del match di campionato contro il Verona di Ivan Juric. Primi segnali di nervosismo da parte dell'ex attaccante di Milan e Juventus che non è nuovo a gesti di questo tipo in tutte le squadre in cui ha giocato.

Rialzare la testa

Il Milan guida attualmente la classifica di Serie A mentre nel suo girone di Europa League occupa il secondo posto a quota 6 punti proprio alle spalle del Lille a quota 7. La qualificazione ai sedicesimi di finale non è affatto a rischio al momento ma servirà rialzare prontamente la testa già dalla sfida di campionato per non iniziare a perdere alcune certezze. Dopo 24 risultati utili consecutivi una sconfitta era da mettere in previsione con Pioli che a fine partita ha preferito vedere il bicchiere mezzo pieno: "Questa sarà una sconfitta molto utile che ci aiuterà a crescere", questo il commento del tecnico del Milan che ora si augura che il suo Diavolo non si fermi qui continuando a macinare gioco ma soprattutto vittorie. In quest'ottica la pausa per le nazionali potrebbe essere un'arma a doppio taglio per via degli infortuni a cui molti calciatori potrebbero andare incontro.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 06/11/2020 - 10:22

Questa servile adorazione per Ibra ed ogni suo gesto è patetica ed offesa all'intelligenza. Ibra ieri sera non ha toccato un pallone , giustamente alla sua età non può giocare ogni tre giorni . Però che nessuno si illuda se il Milan punta su di lui per lo scudetto sbaglia ; se Ibra serve come ciliegina sulla torta allora OK.

il gatto nero

Ven, 06/11/2020 - 11:49

Adesso, dopo una partita sbagliata dopo otto mesi e 24 risultati utili consecutivi, tutti a giudicare il Milan ! Quante ne ha sbagliate l'Inter e quante la Juve ? Pero' tutti zitti e coperti ! Siamo alle solite. Marco Gentile ( l'articolista ) dice " squadra titolare. MA ha visto il match oppure no ? Dove erano all'inizio Bennacer Chalanoglu Leao Rebic ? Ma per piacere, il Milan ha perso una partita perche, come tutte le squadre di questo mondo, prima o poi si perde ! E lasciamo stare l'interpretazione dei gesti di Ibra. Ma per piacere ! Dite qualcosa di piu' intelligente!!..

CATTIVIPENSIERI

Ven, 06/11/2020 - 11:56

La rinascita del Milan si deve anche alla sconfitta di Bergamo. Vergognosa e che brucia ancora. Ogni tanto le sberle servono. Ripartire con umiltà, che forse qualcuno stava perdendo, e pedalare. Pioli sa gestire queste cose.

Libero 38

Ven, 06/11/2020 - 15:26

Con una pippa di portiere che fa due papere e un difensore che fa un fallo da rigore che nemmeno un ragazzino avrebbe fatto il Milan non ha futuro.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 06/11/2020 - 19:11

@Libero 38 - è un portiere giovane, può capitare. Ma è un grande portiere. Con un alrto portiere avrebbero perso ugualmente, non cambia nulla. E' la squadra che non ha girato, oppure sono rtoppo forti le squadre europee rispetto alle italiane tutte.