Il Real Madrid si tiene Morata: Conte resta senza attaccante

Il Real Madrid ha deciso: Alvaro Morata restera in Blancos per giocarsi il posto con il collega di reparto, il francese Karim Benzema

Quale sarà il futuro di Alvaro Morata? L’ex attaccante della Juventus è ritornato al Real Madrid, che ha esercitato il diritto di recompra a 30 milioni di euro, e nelle intenzioni del club Blancos sarebbe stato subito rimesso sul mercato per generare una corposa plusvalenza. Sul 23enne, autore di tre reti ad Euro 2016 con la Spagna, si sono fiondati diversi club di Premier League con l’Arsenal di Arsene Wenger e il Chelsea di Antonio Conte su tutti, pronti a fare follie per portarlo a Londra. Il Real Madrid lo valuta una cifra molto alta: circa 75 milioni di euro per un attaccante che ha fatto vedere di avere delle ottime qualità sia dal punto di vista tecnico che realizzativo.

Qualche giorno fa l’agente e il padre di Morata hanno incontrato negli uffici dello stadio Santiago Bernabeu i dirigenti del Real Madrid per fare il punto della situazione e secondo quanto riporta Marca, l’ex attaccante della Juventus resterà alla corte di Zinedine Zidane. Le merengues hanno rifiutato un’offerta di 60 milioni di euro da parte del Chelsea e ora puntano a trattenere in rosa un loro prodotto della cantera. Secondo il quotidiano spagnolo Perez e il tecnico francese si sono confrontati decidendo che Morata resterà al Real per giocarsi il posto da titolare con Karim Benzema. A meno di colpi di scena clamorosi e di rilanci pazzeschi da parte dei Blues e dei Gunners, Morata resterà al Real Madrid con buona pace di Conte che già non vedeva l’ora di schierarlo al centro dell’attacco del Chelsea.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.